Manca poco...

Sto cercando...

La Pernigotti chiude a Novi Ligure: mamma li Turchi!

Dario Ujetto
Condividi

Cosa succede quando un’azienda poco illuminata acquisisce un marchio italiano? E quando entrano in campo fattori di crisi macroeconomici (in questo caso la crisi turca?).

Iniziano i guai, soprattutto per i lavoratori italiani.

E’ il caso della Pernigotti di Novi Ligure, la cui proprietà turca ha deciso la chiusura dello stabilimento e degli uffici milanesi.

Il giornalista Attilio Barbieri, sul suo blog, ricostruisce la vicenda.

Quel che resta della struttura commerciale verrà mantenuta, l’intera produzione (e già per la crema spalmabile è così) verrà portata in Turchia. Rimarrà solo il marchio, che si trasformerà in un clamoroso caso di “italian sounding”.

“Appena arrivata, la nuova proprietà aveva promesso il rilancio e aveva parlato di affiancare nuove produzioni ai dolci per le ricorrenze. Invece la Pernigotti ha sempre chiuso in perdita, con un continuo avvicendamento di amministratori delegati e di piani industriali” – spiega a Repubblica Marco Malpassi, segretario della Flai-Cgil di Alessandria.

Una storia già vista, un romanzo già scritto. Seguiremo la vicenda. 100 fra lavoratori diretti ed indiretti rischiano il posto di lavoro, e il Piemonte rischia l’ennesimo depauperamento industriale.

Purtroppo lo scenario del cioccolato industriale è ormai estremamente competitivo, e ormai la taglia di fatturato della Pernigotti non può reggere il mercato globale.

Tag:
Dario Ujetto
Dario Ujetto

Da adolescente senza computer a quasi quarantenne googleiano DOC. Ovvero: come passare dalla lettura del giornale cartaceo, alla scrittura di un blog in meno di un nano secondo. Ma mi occupo anche di marketing, cibo, libri e comunicazione.

  • 1

Ti potrebbe piacere anche...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.