Manca poco...

Sto cercando...

Tags: ,

Mica Poke, l’alternativa italiana al Poke tradizionale

Elena Belliardi
Condividi

Dopo i grandi investimenti di fondi nella catene italiane di Poke, apre a Torino un’iniziativa alternativa chiamata Mica Poke.

Apertura prevista il 4 maggio.

Tre diversi punti vendita in città: il primo in via San Massimo 5, dove l’insegna avrà la sua sede .

Il secondo all’interno del prestigioso DoubleTree by Hilton Turin Lingotto. Il terzo punto vendita aprirà infine presso il Mercato Centrale di Torino.

Il Poke è certamente la nuova tendenza culinaria e la bowl di riso condito è ormai entrata nelle abitudini dei consumatori italiani.

Quello che per la prima volta vuole fare Mica Poke è rivisitare il Poke in una chiave che lo renda più riconoscibile al pubblico italiano.

E’ il primo progetto di Poke 100% italiano, non solo negli ingredienti ma nell’ideazione stessa dei piatti.

Le ricette si ispirano alla tradizione italiana: i piatti più amati della nostra cucina, i sughi più popolari, gli abbinamenti più gustosi si trasformano in Poke, per creare una proposta totalmente inedita.

Il tutto, realizzato con ingredienti italiani di prima qualità.

Il riso sarà infatti vercellese.

Proprio per dare valore alla tradizione, l’insegna utilizza esclusivamente il riso de gliAironi, un’azienda che ha costruito il suo successo sull’amore per il territorio e per il riso di qualità e che oggi allarga i suo orizzonti diventando partner dell’iniziativa. 

Così oggi il riso gliAironi diventa il cuore del nuovo poke italiano: sostituendo il pesce crudo o i frutti esotici al pomodoro o al guanciale, il poke si trasforma in prodotto italiano.

La filosofia è quella di partire dal riso italiano, preparandolo con l’attenzione e la tecnica che si dedica a un risotto, e condendolo con ingredienti tipici delle ricette della tradizione italiana.

“Abbiamo preso il poke e lo abbiamo fuso con la tradizione culinaria più buona del mondo” spiega Federico Giovanelli, già proprietario del format di successo torinese Barotto, specializzato in taglieri di montagna e oggi tra i fondatori dell’insegna.

“Come sempre facciamo, abbiamo voluto immaginare un prodotto che non esisteva sul mercato” racconta Gabriele Conte brand evangelist de gliAironi“siamo partiti dall’idea che il poke si potesse adattare perfettamente  anche alle materie prime e e alle ricette italiane”.

Oltre al riso 100% italiano, ci saranno alcune creazioni esclusive realizzate appositamente per l’occasione: le salse home made a base di amido di riso, leggere e a bassissimo contenuto di grassi o i crumble gluten free.

Mica Poke punta anche al mercato gluten free, offrendo a chi soffre di intolleranze alimentari una proposta divertente, golosa e nutriente, che non preveda nessun tipo di rinuncia.

Un format che parte da Torino ma che punta all’espansione in tutta Italia.

Mica Poke

Un progetto di Federico Giovanelli e gliAironi (apertura prevista 4 maggio). Indirizzi:

  • via San Massimo 5 Torino;
  • DoubleTree by Hilton Turin Lingotto;
  • Mercato Centrale Torino.
Tag:
Elena Belliardi
Elena Belliardi

Appassionata di nuove tecnologie, web e comunicazione. Web professional, content editor, translation team leader, ma anche cultrice del cibo e del bere buono e - ahimè - super golosa!

  • 1

Ti potrebbe piacere anche...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.