Manca poco...

Sto cercando...

Le 12 migliori enoteche di Torino: per acquisti e consigli

Dario Ujetto
Condividi

In questo articolo abbiamo selezionato quelle che, secondo noi, sono le 12 migliori enoteche di Torino senza cucina.
Quelle in cui fare acquisti mirati o lasciarsi consigliare da personale preparato e professionale. Dove trovare vini italiani e internazionali di nicchia, non reperibili al supermercato. Sono quasi tutti negozi storici, presidi di quartiere.

Quando non possiamo dedicarci all’enoturismo e alla scoperta delle piccole cantine, ecco i locali in cui rifugiarsi, tra tannini e bollicine.

1) Pace e Stratta

In via Genova 242 a Torino, Pace e Stratta è un bar enoteca segnalato dal maestro Roberto Messineo. Arredamento vintage; tanta storia e competenza alle spalle.

2) Codici e Calici

In via Principi d’Acaja 65/a, una felice commistione fra libri e vino. Centinaia le etichette nazionali proposte, ricercate con passione dall’Alto Adige alla Sicilia. Ottima selezione di champagne.

 

3) La Favorita

Fra le 12 migliori enoteche di Torino anche questo negozio in via Cavour 20/C a Settimo Torinese. Raggiunge la tappa dei quattordici anni di attività durante i quali è stata ampliata la selezione di prodotti alimentari, vini, champagne, distillati italiani ed esteri.
Di particolare interesse è l’ampia gamma di vini passiti e liquorosi di diverse regioni italiane e la selezione di vini della Borgogna.

L’enoteca sta assumendo sempre più l’aspetto di un centro culturale e didattico, vale a dire un luogo nel quale trovare informazioni sulla cultura del vino e non un semplice punto vendita.

4) Enoteca Damarco 1959

Nel cuore di Porta Palazzo, piazza della Repubblica 4, è un nome storico per vino e superalcolici di qualità. Impossibile non trovare l’etichetta giusta. Punto di riferimento anche per i professionisti della mixology.

5) Enoteca Degustibus

Nata a ottobre 2013 dove sorgeva un negozio di Curletto in strada Fenestrelle 1/A. Interessante format sperimentale: selezione di 500 etichette vinicole, con particolare attenzione verso il mondo delle bollicine italiane e francesi. Non mancano i distillati e l’aperitivo gastronomico serale ad ampliare l’offerta.

6) Enoteca Papà Noè

Enoteca dal respiro internazionale, con limitato servizio cucina per l’aperitivo. Cinquant’anni di attività premiate dall’inserimento nel progetto Maestri del Gusto di Torino e provincia. Dove? In Corso Stati Uniti 11.

7) Reviglio

Reviglio, in via Roma 71 a Ciriè, nasce nel lontano 1911 come panificio, poi si trasforma in pasticceria e successivamente in enoteca. Il locale è diviso in tre ampie sale in base alle diverse tipologie di vino. Nella prima troviamo importanti etichette di vini nazionali di grandi annate, ma anche vini esteri e bollicine dalle varie provenienze. Nella seconda si trovano i distillati come whisky, cognac di prestigio e grappe nazionali; mentre nella terza c’è lo spazio delle eccellenze alimentari: caffè, olio, prodotti dei Presidi Slow Food, cioccolato e praline.

8) La Petit Cave

In corso Alcide De Gasperi 2, è il tempio delle bollicine e quindi dello champagne, con alcune chicche come le bottiglie Comte de Montaigne (l’erede del famoso scrittore è venuto in visita). Poi anche tanta Borgogna e Bordeaux, per non parlare di tutti i grandi rossi piemontesi e italiani. Il soppalco è dedicato ai superalcolici. Maestro del Gusto da sempre!

9) Buosi

In via Privata Angrogna 16/A nasce dalla passione del proprietario per il vino. Iniziativa costola del famoso negozio di oggettistica per la casa, è un negozio molto attivo su eventi e degustazioni. Attivi anche corsi per principianti e appuntamenti gastronomici ad hoc.

10) L’Enoteca

In via Giovanni Amendola 8 ha contribuito alla rinascita di questa isola pedonale. Hanno dichiarato più di 800 referenze fra etichette italiane e internazionali. Locale su 2 piani, possibilità di degustazioni gastronomiche.

11) P.i.a.n.a.

In via Garibaldi 38, negozio storico di Torino. L’acronimo, Prodotti Internazionali Alcolici e non Alcolici, così come gli scaffali vintage e le antiche stampe appese alle pareti rimandano ai primi anni del ‘900, quando questa azienda di distributori al dettaglio e all’ingrosso intraprese la propria attività. L’enoteca, che da decenni rifornisce numerosi ristoranti e bar della città, è oggi il luogo perfetto per avere una vasta scelta di vini di tutte le regioni italiane.

12) Casa del Barolo

In via Andrea Doria 7 è un luogo di riferimento per gli acquisti dei torinesi. L’enoteca è aperta dal 1974 e recentemente l’azienda ha aperto anche un suo spazio di ristorazione.

Avete altri indirizzi da aggiungere alle nostre 12 migliori enoteche di Torino? Scriveteceli nei commenti!

Tag:
Dario Ujetto
Dario Ujetto

Da adolescente senza computer a quasi quarantenne googleiano DOC. Ovvero: come passare dalla lettura del giornale cartaceo, alla scrittura di un blog in meno di un nano secondo. Ma mi occupo anche di marketing, cibo, libri e comunicazione.

  • 1

Ti potrebbe piacere anche...

3 Commenti

  1. Avatar
    Giulia 27 Giugno 2018

    Ma Gallo e Rossorubino…? (per dirne due)
    O.x

    Rispondi
    1. Dario Ujetto
      Dario Ujetto 27 Giugno 2018

      Ciao Giulia. Saranno inserite in altre categorie.

      Rispondi
  2. Avatar
    Federico 6 Febbraio 2019

    Manca SignorVino 1500 etichette da tutta italia

    Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.