Manca poco...

Sto cercando...

Latteria Bera: una storia di donne al comando

Anna Decaro
Condividi

Latteria Bera è una latteria storica in via San Tommaso 13, a due passi da piazza Castello e nel cuore di Torino.

Una via storica, dato che ci troviamo proprio di fronte al locale dove nacque nel 1908 la prima drogheria Lavazza.

La latteria nasce nel 1958 quando nonna Romola decise di rilevare una piccola attività già avviata con l’aiuto delle sue due sorelle Marta e Bruna.

Oggi la gestione è affidata a Chiara Franzoso che insieme a Evelin, collaboratrice di sempre, porta avanti questo negozio che da più di 60 anni vende le eccellenze e i prodotti della tradizione eno-gastronomica piemontese. E per questo fa parte del circuito Maestri del Gusto di Torino e provincia.

Ritenuto uno dei “documenti storici” dell’eccellenza torinese, le tre generazioni tutte al femminile non hanno mai abbandonato il valore della tradizione, della passione e della ricerca di prodotti di altissima qualità.

La location è rimasta immutata nel tempo, mantenendo quel tocco vintage che la contraddistingue e che ci regala un salto nel passato.

La Latteria Bera vanta più di 60 tipologie di formaggi italiani, con maggiore rilievo per quelli territoriali.

Provengono per la maggior parte da piccoli produttori. Poi marmellate, salumi, mostarde, pasticceria secca.

Punta di diamante è sicuramente la panna, divenuta anche simbolo del logo (la frusta). Prodotto di richiamo per tutti quelli che l’hanno assaggiata almeno una volta; una ricetta tramandata da nonna Romola e che viene fatta rigorosamente dal vivo. Senza dimenticarci dello zabaione e dello yogurt.

Insomma, una vera e propria gioielleria che custodisce incredibili tesori eno-gastronomici. Provarli è un’esplosione di gusto per il palato e un’esperienza sensoriale unica e coinvolgente.

Come ulteriore evoluzione Latteria Bera ha avviato anche il servizio delivery attraverso Cosaporto.

Tag:
Anna Decaro
Anna Decaro

Anna, 24 anni, donna e studentessa in Comunicazione. Arrivo a Torino per studio, esploro il mondo del cibo. Origini pugliesi, mi mancano i panzerotti!

  • 1

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.