Manca poco...

Sto cercando...

Tell Me Chef: gli antipasti di Alessandro Mecca

Daniel Coffaro
Condividi

Tell Me Chef è un podcast seriale condotto dagli chef Giovanni Naviglia e Cesare Grandi; è prodotto dalla scuola di cucina Accademia FoodLab e dall’autore Daniel Coffaro. Eat Piemonte ospiterà riassunti delle puntate nella sezione Storie di Chef per promuovere il podcast.

Link agli episodi con Alessandro Mecca:

05 Antipasti: https://www.spreaker.com/episode/41079428

06 Antipasti: https://www.spreaker.com/episode/41079505

Cesare Grandi passa dall’altro lato del microfono e duetta con Giovanni Naviglia nella futura conduzione del programma.

Il menù di Tell Me Chef apre agli antipasti virtuali: ci accompagna la voce di Alessandro Mecca, chef del ristorante Spazio7, una stella Michelin.

Alessandro si definisce uno “chef di gesto” perché ama impastare, tagliare e lavorare le materie prime per creare una vera e propria connessione con gli ingredienti che danno vita alle sue idee.

Dopo tante esperienze nel mondo, è proprio lui il candidato ideale a cui chiedere come si differenzia la preparazione di un ingrediente (uno a caso, la trippa!) da un locale “rustico” di campagna a uno “moderno” nel cuore della città.

Attraverso la sua competenza ci si chiede anche il motivo per cui nei ristoranti si trovino solo carré di agnello o guance di vitello e non ci sia più traccia della carne di maiale.

Ma la curiosità va oltre: Alessandro Mecca spiega come si ottiene una stella Michelin, considerandola un premio alla continuità e raccontando le visite che ha ricevuto dagli ispettori.

“In un istante – dice – ti passa davanti agli occhi tutta la tua carriera da cuoco, devi avere fiducia in te stesso e fare al meglio ciò che hai sempre fatto. Poi, il merito bisogna mantenerlo. Un ristorante stellato ha il compito di essere da esempio, di fiutare i tempi e guardare al futuro”.

“Tutto questo, chiaramente, ha un costo in termini di tensione e può farti pensare al servizio come a una battaglia a cui sopravvivere, può creare una competizione tra cuochi, può far perdere di vista il mestiere nel suo aspetto essenziale: preparare qualcosa di buono per qualcuno che ti viene a trovare”.

Foto tratta da Reporter Gourmet.

Tag:
Daniel Coffaro
Daniel Coffaro

Sono nato in un paese tra le montagne di Torino. Il 16 novembre, per chi si interessa di astrologia. Ho studiato Fotografia e ho un Master in Storytelling. Sono story editor, content writer e sviluppo strani progetti di comunicazione.

  • 1

Ti potrebbe piacere anche...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.