Manca poco...

Sto cercando...

Parte il Torino Cocktail Festival nei giorni dell’Eurovision

Condividi

Il Torino Cocktail Festival dal 10 al 15 maggio coinvolgerà i principali luoghi della mixologia cittadina.

Perché un festival del cocktail a Torino? La storia della miscelazione è legata a filo doppio a quella della nostra città.

Fu proprio nel capoluogo sabaudo che Antonio Carpano creò, nel 1786, il moderno Vermouth, grazie a un sapiente equilibrio tra vino bianco e un infuso composto da più di 30 varietà di erbe aromatiche e di spezie.

Di lì a poco, la moda del Vermouth si diffuse in Italia e in tutta Europa, dove veniva bevuto liscio oppure in quelli che si potrebbero definire i primi miscelati della storia.

È proprio da uno di questi, il Milano-Torino, che hanno avuto origine alcuni tra i più famosi cocktail che ancora oggi vengono consumati nel mondo, su tutti l’Americano e il Negroni.

Non è quindi un caso che Lalla Carello, esperta di miscelazione, e l’agenzia di comunicazione ed eventi To-Be abbiano organizzato questo evento proprio a Torino, sulla scia del grande successo ottenuto da eventi simili nelle altre grandi città italiane.

Grazie al progetto MT Magazine, il network dedicato alla miscelazione che ormai da anni pubblica la guida ai migliori cocktail bar d’Italia e organizza eventi di successo in tutta la Penisola, il Torino Cocktail Festival è diventato realtà e si svolgerà negli stessi giorni dell’Eurovision Song Contest.

Il programma, molto fitto, prevede un’inaugurazione in grande stile alla Nuvola Lavazza martedì 10 maggio, cui seguiranno tre giorni di degustazioni nei migliori cocktail bar della città e una chiusura, domenica 15 maggio, con la premiazione.

Mix Contest: il programma

Martedì 10 maggio andrà in scena Mix Contest – Best of Mixology, una serata in cui i migliori bartender di Torino si ritroveranno alla Centrale Nuvola Lavazza per realizzare due cocktail ciascuno, un pre-dinner e un after-dinner.

Il pubblico potrà assaggiare i drink e votarli, durante tutta la serata, per eleggere il migliore.

Mix Contest, uno degli eventi che hanno riscosso maggiore successo in occasione della Lavazza Experience per le Nitto ATP Finals 2021, è stato ed è tuttora il primo evento dedicato alla miscelazione che coinvolge attivamente il pubblico in una “sfida” ufficiale tra bartender.

Questo perché l’evento nasce, ormai nel 2017, con uno scopo principalmente culturale, quello di promuovere, cioè, l’idea del “bere bene”.

Finiti i tempi in cui i cocktail erano semplicemente prodotti buon mercato mescolati tra di loro, l’arte della mixology è esplosa con il suo carico di grandi referenze, alcoliche e analcoliche, studio, creatività e voglia di innovare.

I Cocktail bar che parteciperanno a Mix Contest – Best of Mixology 2022 sono:

  • –  INSIDE con Marco Riccetti
  • –  POUT POURRY con Giuliana Giancano
  • –  PORT ROYALE con Roberto di Gioia
  • –  PUNTOSETTE
  • –  LA RESERVE DEUX con Vittorio Rosso
  • –  NAT COCKTAIL HOUSE
  • –  PIANO35
  • –  LA DROGHERIA
  • –  CIVICO1
  • –  BARZ8
  • –  D.ONE
  • –  SMILE TREE
  • –  LAB
  • –  CLOUD

Per l’elenco dei cocktail bar aderenti consultare il sito.

Raggiungendo i cocktail bar durante le serate del 11, 12, 13 e 14 maggio, il pubblico potrà non solo degustare i cocktail studiati apposta per l’occasione, ma anche assistere alle masterclass curate dai più importanti professionisti della miscelazione nazionale e da ospiti internazionali.

Anche i ristoranti saranno luoghi di incontro, con menu da abbinare a una selezione di cocktail. La manifestazione si chiuderà domenica 15 maggio con la premiazione. Le categorie saranno:

  • –  Miglior cocktail bar;
  • –  Miglior hospitality;
  • –  Miglior cocktail signature;
  • –  Miglior bartender emergente.


Tag:

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.