Manca poco...

Sto cercando...

Scannabue a San Salvario è ora anche gastronomia

Dario Ujetto
Condividi

A 12 anni dall’apertura di Scannabue a San Salvario, Gigi Desana e Paolo Fantini hanno da poco inaugurato, nel mese di luglio, la loro nuova creatura, la Gastronomia&Vini di Scannabue.
L’obiettivo è quello di portare nelle case dei torinesi (ma non solo) la selezione gastronomica di uno dei locali più apprezzati e conosciuti di Torino.

Le proposte culinarie di Scannabue

La gastronomia è un locale tutto nuovo che richiama le vecchie botteghe e le drogherie. In cucina, un team giovane e appassionato, lo stesso che ogni giorno prepara i piatti per il ristorante. Le proposte culinarie sono le stesse di Scannabue, con qualche novità dedicata in esclusiva alla gastronomia: i tajarin al sugo d’arrosto, il carpione (scaloppina, uova sode e zucchine), il prosciutto in gelatina ripieno di insalata russa o capricciosa, il tonno di coniglio, babà al rum in vasocottura.

La medesima offerta è disponibile anche sul sito della gastronomia Scannabue, dove i clienti potranno ordinare online. È possibile inoltre ordinare direttamente dalla carta del ristorante, per creare il proprio menù su misura.
Sicuramente si tratta di un locale che ha saputo reinventarsi dopo un momento di forte crisi, offrendo al cliente la possibilità di gustare le specialità del ristorante anche da casa. Ordinare è semplicissimo, veloce e funzionale.

I vini di Scannabue a San Salvario

La selezione di vini in vendita in gastronomia prevede tutte le etichette in carta da Scannabue a San Salvario (sono più di 800) tra Italia, Francia e altre proposte. Nulla da invidiare alle migliori enoteche torinesi. Senza dubbio, c’è grande qualità dei prodotti e cura nel servizio.

Tag:
Dario Ujetto
Dario Ujetto

Da adolescente senza computer a quasi quarantenne googleiano DOC. Ovvero: come passare dalla lettura del giornale cartaceo, alla scrittura di un blog in meno di un nano secondo. Ma mi occupo anche di marketing, cibo, libri e comunicazione.

  • 1

Ti potrebbe piacere anche...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.