Manca poco...

Sto cercando...

Il Paradigma di Christian Mandura per stupire ancora Torino

Condividi

Il Paradigma di Christian Mandura è la novità dell’alta ristorazione torinese.

Da tempo si vociferava di una nuova iniziativa dello Chef/artista. Non è una nuova apertura ma un format sicuramente innovativo per Torino.

Il lancio è demandato ad un video dal vago stile “lachapelliano” in linea con lo stile glamrock dello Chef.

Si chiama Paradigma (il paradiso degli animali): un solo tavoloquattro posti a sedere e una location fresca di stella Michelin.

La nuova visione dello chef Christian Mandura prende vita al primo piano di Unforgettable Experience, il ristorante con un solo bancone da dieci posti che mette il vegetale al centro di ogni portata.

Mandura ridefinisce gli equilibri della tavola classica e lo fa con Paradigma che, in modo dissacrante, sovverte nuovamente le regole.

Dal martedì al sabato quattro persone potranno sedersi per partecipare a quella che sarà una cena di origine animale.

In questo caso carne o pesce, che si alterneranno in base alle stagioni, tornano al centro dell’esperienza gastronomica. Qui un unico animale sarà servito in tutte le sue parti, anche quelle meno nobili, e le verdure (esclusivamente selvatiche) torneranno al ruolo di contorno.

“Per raccogliere le verdure che serviamo – spiega lo chef – ci siamo appoggiati a un team di consulenti che si occupa di foraging”.

Mandura proporrà un vegetale al centro 2.0 rendendo il consumo dell’animale sostenibile da un punto di vista ambientale, nutrizionale ed economico.

I piatti proposti sono frutto di tecniche apprese negli anni, ma con una matrice estremamente impulsiva.

“Con Paradigma abbiamo deciso di localizzare l’esperienza all’antitesi di quella al banco in tutte le sue forme. Illuminazione, materiali, arredamento, gusti: tutto è il contrario di tutto, eppure tutto è estremamente coerente con il lavoro fatto fino a oggi”.

La carne torna a ricoprire un ruolo centrale in una tavola classica e non su un bancone: e la coerenza consiste nel fatto che proprio la carne, come le verdure, sarà sostenibile garantendo il consumo dell’interno animale.

Paradigma: il video di lancio

Per promuovere ParadigmaChristian Mandura ha realizzato, come per l’apertura di Unforgettable Experience, un cortometraggio girato dai torinesi Ikigai Media con cui ha scritto i testi in prima persona.

Appassionato di video, cinema e grafica, Christian Mandura ha deciso di esprimere il suo messaggio per mezzo di un video che ponesse la carne nuovamente al centro dell’esperienza a tavola.

Per farlo ha voluto che ci fossero influenze ben precise: ecco il richiamo al video Babushka Boi di ASAP Rocky, al capolavoro di Stanley Kubrick Arancia Meccanica e al disclaimer Fast Life 4 di Guè Pequeno: come lui, ironicamente e provocatoriamente, Mandura pare dire che non si prende la responsabilità su quanto verrà servito.

“Il video di lancio di Paradigma – racconta lo chef Michelin – è volutamente provocatorio. Quando la comunicazione avviene per mezzo di un’idea artistica e creativa deve essere estrema e non rivelarne il contenuto”.

Il Paradigma di Christian Mandura: lo Chef e la sua storia

Classe 1990, Christian Mandura ha la cucina nel sangue.

La madre ha gestito per anni il Geranio Ristorante di Chieri (To) dove lo chef è cresciuto e dove ha vissuto le prime esperienze.

Dopo gli studi all’alberghiero Mandura matura esperienze nella locanda Frà Fiusch di Revigliasco (To), al Noma di Copenaghen e al Ristorante Del Cambio di Torino.

A partire dal 2015 sperimenta la sua nuova visione di cucina con menù ad hoc all’interno del ristorante di famiglia per poi aprire, nel 2019, Unforgettable Experience, il ristorante torinese di via Lorenzo Valerio 5/b, che nel 2022 ottiene la prima stella Michelin.

Nel mese di aprile 2022 nello stesso locale, ma al piano superiore, apre Paradigma

 Info su: www.unforgettableexperience.info

Tag:
Dario Ujetto

Da adolescente senza computer a quasi quarantenne googleiano DOC. Ovvero: come passare dalla lettura del giornale cartaceo, alla scrittura di un blog in meno di un nano secondo. Ma mi occupo anche di marketing, cibo, libri e comunicazione.

  • 1

Ti potrebbe piacere anche...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.