Manca poco...

Sto cercando...

Birrificio della Granda: arriva Fabio Prete (ex Brew Dog)

Condividi

Il Birrificio della Granda si rafforza con investimenti mirati e con l’ingresso di Fabio Prete, con una forte esperienza in campo internazionale.

Oltre agli investimenti strutturali per rinnovare il birrificio, le linee di prodotto e l’immagine, l’azienda si impegna nell’arricchimento della squadra con l’aggiunta di una figura di spicco del mondo brewery internazionale.

Il Birrificio della Granda è uno degli attori che si sta distinguendo maggiormente per la sua voglia di innovazione e gli investimenti che ha attuato negli ultimi anni.

Prima il rinnovamento dell’immagine e delle linee di prodotto, per poi passare all’ammodernamento dell’impianto produttivo con l’aggiunta dell’inlattinatrice.

Fino a giungere oggi all’arricchimento della squadra con l’acquisizione di Fabio Prete, brewer esperto con un bagaglio importante maturato all’estero.

Ivano Astesana, fondatore e mastro birraio di Birrificio della Granda racconta la sua scelta: “Abbiamo avuto l’occasione di incontrare Fabio e di parlare di lavoro, lui da diversi anni si trova in Scozia in uno dei maggiori birrifici artigianali a livello internazionale, ha avuto una grande crescita in questo settore ma aveva il desiderio di tornare in Italia”.

E Fabio Prete aggiunge: “Mi sono formato e ho lavorato per anni nel mondo del vino, la cantina è un posto meraviglioso che mi ha dato tanto ma quando ho avuto la necessità di cambiare aria e dedicarmi alla mia grande passione da sempre, ovvero la birra, ho dovuto purtroppo abbandonare l’Italia”.

Emigrato in Scozia ha subito trovato un ambiente dinamico e all’avanguardia: la tradizione di questo paese non ha impedito di sviluppare nuovi concept e scoprire nuove strade.

La sfida di far tornare in Italia un brewer qualificato e esperto come Fabio Prete è sicuramente un bel messaggio che il Birrificio della Granda lancia al settore brassicolo, un nuovo step per continuare a migliorare arricchendo il panorama birrario indipendente italiano.

Tag:

Ti potrebbe piacere anche...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.