Manca poco...

Sto cercando...

IL NUOVO NEGOZIO DI LUCA SCARCELLA – UN MUST DA VISITARE

Dario Ujetto
Condividi
Il 5 febbraio del 2014 avevamo conosciuto il panificatore Luca Scarcella. Da allora è passata tanta acqua sotto i ponti.
I progetti di Luca Scarcella per il rinnovamento del suo negozio di via Lurisia 7 a Torino sono diventati realtà e il suo nome circola sempre più nel mercato della panificazione.
Scarcella è un professionista senza sovrastrutture, generoso con i clienti e con il mondo del “pane”.
Tanti sono i suoi interventi e i suoi corsi per appassionati e professionisti.
Ma tornando al negozio, il cambiamento è veramente epocale.
Un bancone di quasi 10 metri lineari ospita tutta la produzione del laboratorio, regalando alle persone una visione completa della produzione.
Una mossa che, dopo i primi timori iniziali, si è dimostrata vincente aumentando la percentuale di vendite “emozionali”.
E “aumento” è la parola che brilla negli occhi di Scarcella; aumento delle vendite, aumento dei clienti e aumento anche della squadra (arrivata oggi a 10 persone).
Il negozio è arioso ed organizzato, già pronto per ulteriori miglioramenti; è aumentato lo spazio sia per la vendita sia per il laboratorio. Proprio il laboratorio è visibile dalla zona pubblico mentre i clienti possono muoversi con maggiore tranquillità. Non mancano neanche alcune sedute.
Il cliente può acquistare lievitati ma anche prodotti di eccellenza come l’Arneis di Ansem Vino o (prossimamente) il riso de Gli Aironi.
Non manca neanche la farina, ovviamente Petra a cui Scarcella è da sempre fedele.Luca Scarcella “il Forno dell’Angolo” sta diventando sempre più un punto di riferimento per il quartiere e non solo.
Ormai il nome circola nel circuito dei “foodies” piemontesi grazie anche alle numerose collaborazioni (come quella con Renato Bosco/Figli di Pasta Madre).

Luca Scarcella – il Forno dell’Angolovia Lurisia 7, Torino, tel. 011 5782240.

Tag:
Dario Ujetto
Dario Ujetto

Da adolescente senza computer a quasi quarantenne googleiano DOC. Ovvero: come passare dalla lettura del giornale cartaceo, alla scrittura di un blog in meno di un nano secondo. Ma mi occupo anche di marketing, cibo, libri e comunicazione.

  • 1

Ti potrebbe piacere anche...

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.