Manca poco...

Sto cercando...

Tags:

Roma e Torino nel primo libro di Danilo Pelliccia

Condividi

Si intitola “St’Ajo & St’ojo” ed è il primo libro di Danilo Pelliccia.

Lo Chef del ristorante romano Dù Cesari ha deciso di raccontarsi in diciassette ricette simbolo del suo viaggio dalla città eterna alla Mole.

Un viaggio personale nella vita di questo cuoco romano che ha trovato a Torino casa e bottega.

Nato a Roma dove è vissuto molti anni, Danilo Pelliccia propone in questo volume alcuni passaggi fondamentali della sua vita raccontati attraverso lo sguardo della sorella Simona: il quartiere Prati, Genazzano e Condojanni fino al Bar Nazionale di Rivoli (To) e l’apertura dei Dù Cesari nel 2013.

Il racconto di Pelliccia si dipana tra ricordi e profumi, come quelli delle ricette dei tanti piatti iconici raccontati nel libro: dai must come AmatricianaCacio e Pepe o Carbonara, fino alle Puntarelle con stracciatella e alici o alla Tartufonara in cui si uniscono guanciale e tartufo.

“Questo piatto – commenta lo chef parlando della Tartufonara – è un omaggio a Torino. È qui che cerco di unire il gusto della carbonara tipica della mia cucina romana a prodotti locali di alta qualità come nel caso del tartufo”.

Il progetto editoriale è di Micol Ferrara, che ne redige la prefazione raccontando alcuni aspetti più intimi della vita di Danilo, non sempre facili, anche se brillantemente superati, sempre con un sorriso.

Danilo Pelliccia e Gianmarco Tognazzi

Nel volume poi non manca una calorosa postfazione di Gianmarco Tognazzi, il figlio del grande Ugo, di cui Pelliccia spesso reinterpreta i famosi piatti.

E sono proprio i vini de La Tognazza, prodotti a Velletri da Gianmarco Tognazzi, ad accompagnare le portate servite in quel Dù Cesari che a Torino ha consacrato i taglieri romani.

Quelli preparati con porchetta di Ariccia Igp, spianata laziale dolce e piccante, coppiette di maiale, salame di corallina, misto pecorino, coppa di testa, mozzarella di bufala e, su richiesta, zizzona di Battipaglia e Gigliata da 1kg, il Pecorino fritto o ancora la Gricia, la Coda alla Vaccinara o la Trippa alla romana.

“I piatti di Danilo – commenta Tognazzi – sono un connubio di semplicità, abbondanza e stile che è così accattivante che ti imbriglia il gusto. Per me il mix perfetto con la Carbonara di Danilo è accompagnarla al Come se fosse a base di Merlot e Sangiovese. L’uovo, il guanciale e la forza di questa carbonara hanno bisogno di un vino avvolgente che ci vada a braccetto”.

Dove comprare il libro

Curato dalla sorella Simona Pelliccia, con la prefazione di Micol Ferrara e la postfazione di Gianmarco Tognazzi, il volume si può acquistare su Amazon (148 pagine, 18,72€). 

Danilo Pelliccia è anche Chef Ambassador del Social Brand Officina Creativa e sostenitore del progetto Inside/Out Shared Food come ben descritto da Luciana Delle Donne (CEO di Made in Carcere) ben descritto nel volume.

Il ristorante Dù Cesari si trova a Torino in corso Regina Margherita 252. Informazioni su www.ducesari.it

Crediti fotografici: La Voce.

Tag:
Elena Belliardi

Appassionata di nuove tecnologie, web e comunicazione. Web professional, content editor, translation team leader, ma anche cultrice del cibo e del bere buono e - ahimè - super golosa!

  • 1

1 Commento

  1. Alessandro Ziccarelli 15 Dicembre 2021

    Grande Danilo! Il tuo libro è anche nel mio ristorante a Toronto (La Bella Italia)! Bellissimo! Congratulazioni ed un abbraccio!!! Alex Ziccarelli – Delegato APCI Canada (Associazione Professionale Cuochi Italiani) per ll’Ontario.

    Rispondi

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.