Recensioni

Farinata a Torino: altri 8 indirizzi dove mangiarla

Farinata a Torino

Farinata a Torino. In questo nostro andare a zonzo, sembra essere infinito il numero di attività che producono la farinata.

Preferiamo che si dica che a Torino si mangiano plin e tajarin, e poi invece amiamo anche il cibo di strada povero.

Questa non è una classifica della farinata a Torino, non è un racconto definitivo. Tanti ancora li scopriremo ad articolo ormai chiuso.

Ci siamo fermati a Torino ma avremmo voluto andare fuori, dove ci segnalano posti molto interessanti (basta pensare all’ultima creazione del genio creativo di Igor Macchia e Giovanni Grasso).

La selezione anche in questo caso è del tutto soggettiva.

Ne abbiamo quindi selezionati otto, rappresentativi di un fermento che si tramanda tra le generazioni, ma anche di nuove aperture.

Per scoprire i precedenti dieci luoghi della farinata a Torino cliccate QUI.

Farinata a Torino

8. Circolo del Jazz

Ci piace continuare a citare una categoria speciale, la farinata dove meno te la aspetti. In questo caso siamo in un locale dedicato alla musica, al jazz in particolare.

In un grande forno e all’ora dell’aperitivo, viene cotta al momento in piccoli tegami una splendida farinata.

Un locale vivace in cui la musica e l’aperitivo sono al centro e dove piatti semplici ma ben fatti soddisfano i tanti clienti.

Il risultato è una farinata molto soffice e gustosa in un ambiente decisamente molto diverso dal solito, tra musica chiacchiere e tanta rilassatezza.

Via S.Francesco Da Paola ang. via Giovanni Giolitti.

7. La Sueva

Una delle pizzerie storiche a Torino per farinata e pizza sottile.

La farinata è in stile morbido e abbastanza croccante, servita su un tagliere. Noi continuiamo ad assaggiarla senza nulla, per capire meglio i gusti e i sapori.

Il risultato è buono e si vede l’esperienza nel cucinare pizza e farinata. La pizza è di quelle estramamente sotti e croccante, unica nel suo genere.

Via Duchessa Jolanda 32.

6. Topit

A pochi passi dal Parco del Valentino c’è questa pizzeria, di estrazione moderna, tutto a vista, personale gentilissimo, le materie prime e il forno sono ben visibili, e questo da un gran senso di tranquillità.

È bello vedere i cuochi lavorare, specie di come spesso accade con i pizzaioli, lo fa con umiltà e stile.

Il risultato è una farinata molto fragrante, in cui sembra essere utilizzata una materia prima eccellente. Molto leggera, cotta nel tegame piccolo.

Un locale che vale la pena di visitare, la farinata è fatta con molta cura, come tutto il menù ricco e davvero interessante.

Via Tiepolo 6.

5. Il Padellino

Sotto i portici di corso Vinzaglio una pizzeria che già nel nome, come abbiamo capito in questo viaggio, porta dentro di sè la farinata.

Un locale sempre pieno, il forno a legna e la farinata cotta nel tegame grande.

Il risultato è davvero ottimo, in un versione molto equilibrata tra croccante e morbido.

Qui si mangia principalmente pizza e farinata.

La struttura della farinata risulta di grande equilibrio, il sapore è netto, deciso e tipico del forno a legna.

Il gusto dei ceci emerge, la croccantezza è equilibrata con la morbidezza dell’impasto. Ci piace!

Corso Vinzaglio 21.

4. Krabon – Naturalmente Pizza

Forse una delle più moderne, un progetto nuovo dove convive la pizza e la farinata. La farinata viene cotta in teglie grandi e porzionata.

Cotta quasi sempre al momento, il risultato è ottimo.

In particolare si caratterizza in quanto molto morbida, spessa per essere preparata in versione grande (solitamente tendono ad essere leggermente più sottili e croccanti) un farinata di gusto, morbida e piena di sapore.

I ceci si sentono e molto bene. Tantissime le versioni, oltre alla classica abbiamo apprezzato moltissimo quella con la cipolla rossa di Tropea.

Qui potete mangiare al piano di sopra o farvela consegnare direttamente a casa.

Corso Luigi Einaudi 25.

3. Sa Crocoriga

Siamo subito dopo la Dora su via Cardinal Massaua e per l’ennesima volta entriamo in un luogo dove il tempo si è letteralmente fermato.

Tutto ruota attorno alla farinata e alla pizza al padellino, i clienti fedeli dalle 18.30 a cena e dalle 12.30 a pranzo affollano il locale. Tutti pazzi per questa ricetta, la farinata è più spessa di altre assaggiate, molto soffice leggermente più spessa, il forno è elettrico e cotta nella teglia monoporzione, tipica della pizza al padellino.

Via Cardinal Massaia 54.

2. Barbaroux Pizza

Via Barbaroux è una delle vie del centro rimaste più intatte, con quel clima da borgo e piena di piccole botteghe.

Tra queste da qualche anno sorge Barbaroux Pizza. Il sorridente Siavash produce delle ottime pizze e una buonissima farinata.

Lui proviene dall’Iran, ma è innamorato della lievitazione e della nostra cultura del cibo.

Cura ogni dettaglio, è appassionato di farine e non solo.

Lui la sua farinata la definisce molto classica. Croccante pellicola all’esterno, leggermente più spessa molto morbida all’interno.

Un locale piccolo specializzato in pizza, ma che sulla farinata sta lavorando davvero bene.

Via Giuseppe Barbaroux 11.

1. Da Andrea

Siamo in piena Cit Turin, una traversa quasi all’angolo con l’elegante via Principi d’Acaja.

Il locale è semplice, senza alcuna pretesa, ma subito si intuisce che la sostanza è tanta.

Andrea ti accoglie con il sorriso, alla richiesta di una farinata ti risponde con entusiasmo che sarà pronta in una decina di minuti, il tempo di cuocerla.

La farinata è ottima appena fatta, mangiata sul luogo e ancora calda.

Una farinata di carattere, sottile e croccante, per nulla unta, tagliata alla perfezione. Andrea fa molta attenzione a tutti i dettagli, anche al taglio.

Via Giambattista Gropello 21.

Crediti fotografici: (Gambero Rosso, Da Michele 1922).

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.