Economia e analisi

Vendita Esselunga congelata

Esselunga rimarrà in mano (per ora) alla famiglia Caprotti. L’apertura del testamento presso lo studio del notaio milanese Piergaetano Marchetti e il Consiglio di amministrazione di Supermarkets Italiani (la Holding di controllo) hanno sostanzialmente congelato la vendita del Gruppo.

Esselunga è, ad oggi, controllata da Giuliana Albera e Marina Sylvia Caprotti. Il resto delle azioni saranno in mano a Giuseppe Caprotti e Violetta Caprotti (figli di primo letto).

Il notaio Marchetti diventa Presidente.

Attualmente Esselunga è un asset fondamentale per il mondo della distribuzione “Made in Italy”, unico gruppo privato a proprietà italiana capace di fronteggiare il mondo cooperativo e i giganti francesi.

La redditività e gli indici ne fanno un gioiello imprenditoriale, appetibile per molti fondi di investimento e concorrenti.

“La nostra priorità è salvaguardare il Gruppo e i dipendenti” ha dichiarato Giuseppe Caprotti.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.