Recensioni

Street Fish a Torino: un format dal sapore internazionale

La scorsa settimana siamo stati ospito del format torinese Street Fish, una giovane impresa nata dall’amore per la cucina e il pescato. Gastronomia take-away, piccola ristorazione con servizio self-service, prezzi accessibili.

Nato a settembre 2017, a un passo dal Circolo dei Lettori, Street Fish è un viaggio fra i sapori degli oceani dell’Asia, Sud America, Hawaii e ritorno nel Mar Mediterraneo di Francia e Italia, nel pieno centro storico di Torino.

L’idea è del titolare Paolo Craveri, 29 anni, gli ultimi cinque trascorsi all’estero: tra Canada, Australia, e SudEst Asiatico. E poi Sudamerica, dove si innamora della cucina e lavora come cuoco.

Del Brasile fa suo il detto che consiglia di cucinare per il “popolo”: semplice e per tutti.

“Il concept è basico: recuperare l’idea del cibo nato per il popolo attraverso ricette di qualità – afferma Craveri – il cibo da strada quello buono, fresco e anche innovativo”.

Una combinazione mirabile e audace, in grado di rendere accessibile ai più combinazioni di ricette ricercate, dal mix di sapori esotici rigorosamente a base di pesce, in un connubio insolito, dal gusto riuscito e inaspettato.

 

Questa la filosofia riprodotta da Paolo Craveri nei suoi piatti, che dall’estero è tornato con l’idea di portare il sapore dei suoi viaggi a Torino, dove ritrova Alessandro Audrito, 30 anni, compagno di liceo di ritorno da Londra, professione cuoco, con in tasca un diploma della scuola di Gualtiero Marchesi.

Insieme creano un menu che è un “giro del mondo”: è così che i gusti dell’Asia si sposano con quelli latini e si mixano ad un taglio nostrano, portando per la prima volta in città piatti colorati e unici, di volta in volta rivisitati e preparati di fronte al nuovo “esploratore” dall’interno di una cucina a vista.

Pezzo forte il Ceviche rivisitato (6€) ad ogni assaggio, o il Tartacos (6€) dove il gusto sublime della tartare di pesce incontra il gusto messicano del Tacos, anche in versione mediterranea dal tacco allo stivale.

Ancora tonno, branzino, pesce spada, salmone, pesce in tutte le sue forme: dal crudo al cotto, tante marinature, finger food e mini pasticcini di pesce dalle ricette studiate dipingono piatti che sono tavolozze di colore, accompagnate da insalate che rinfrescano il palato, oppure da piatti caldi speciali, a base di riso o di zuppe di pescato del giorno, in un equilibrio di sapori.

I due chef conducono così per mano alla scoperta della cultura culinaria intercontinentale di volta in volta reinterpretata a seconda della stagionalità e della creatività dei due chef, che in ogni piatto lasciano impresso il desiderio di raccontare un viaggio, senza mai dimenticare il ricordo di casa.

Street Fish non è solo gastronomia, ma anche take away e “fast” oltreché catering. La scommessa è uno street food di qualità, con prodotti di stagione e lo sguardo attento sull’innovazione. Si consegna anche a domicilio con Foodora.

Street Fish, via Bogino 4, Torino. Info sulla pagina Facebook.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.