Eventi sul cibo

Vino e beneficenza ai tempi del Covid-19

Vino e beneficenza

Vino e beneficenza vanno a braccetto in questo periodo complicato.

Sono veramente le decine di raccolte fondi a favore di ospedali, Protezione Civile, Croce Rossa impegnate nella lotta alla pandemia in Italia.

Ne abbiamo selezionate due perché partono dal Piemonte e dalla provincia di Torino, e sono legate all’impegno di professionisti del settore (seppur con ruoli diversi).

Luca Balbiano: #stappatincasa

Citata da molto media autorevoli come Wired, l’iniziativa #stappatincasa di Luca Balbiano (produttore di Freisa di Chieri) è stata una delle prime a coniugare passione per il vino, socialmedia, legami sociali e dialoghi con ospiti più o meno famosi.

Ogni giorno alle 19,00 le dirette dalla pagina FB sono un appuntamento fisso per tanti appassionati.

Stappati In Casa raccoglie anche i video di presentazione degli utenti della pagina, basta girare un video di presentazione della bottiglia stappata, pubblicarla sul proprio profilo taggando poi la pagina FB dell’iniziativa.

Dopo una prima raccolta fondi, attualmente Balbiano ha lanciato una seconda raccolta fondi a favore della Croce Rossa Italiana sezione di Bergamo.

Cantina Social: IoRestoInCantina

Vino e beneficenza anche per il gruppo di Cantina Social, con la loro #iorestoincantina.

I produttori che hanno aderito metteranno a disposizione una selezione di vini rappresentativa della propria realtà ad un prezzo ancora più basso di quello che si potrebbe trovare acquistando in cantina, facendosi carico dei costi di spedizione e, soprattutto, destinando almeno il 10% in beneficenza.

Cantina Social metterà a disposizione le sue risorse, tutti i suoi canali e la sua esperienza per trasmettere e sostenere al meglio questo progetto, aiutando anche il consumatore a conoscere maggiormente le varie cantine e i loro prodotti, tramite degustazioni guidate digitali e video studiati appositamente.

Altre informazioni QUI.

Come detto prima, le raccolte di beneficenza sono decine e anche su Eat Piemonte ne abbiamo dato amplio risalto (es. Enoteca Buosi con la sua Un Calice per la Vita).

La regola per i consumatori che vogliono aderire è sempre la stessa. Vale la serietà e la credibilità del promotore, la notorietà delle cantine e delle aziende coinvolte è garanzia di serietà.

 


There is no ads to display, Please add some

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.