Eventi sul cibo

Vendemmia a Torino: alcuni eventi da segnalare

Ci siamo. Vendemmia a Torino è finalmente alle porte, e da domani molti eventi investiranno Torino e gli appassionati di vino.

Anche Eat Piemonte sarà protagonista con due eventi.

Durante Vendemmia a Torino parleremo di Enoturismo come trend e fattore di crescita per la filiera del vino. Intervengono: Francesco Balbiano dell’Azienda Vitivinicola Balbiano e Matteo Franco di Cantina Social: The Wine Informant. Modera: Gianfranco De Maria.

Ingresso libero.

⇢ S A V E  T H E  D A T E ⇠
📆 sabato 20 ottobre
🕐 dalle 16,00 alle 18,30
📍Palazzo Carignano | Salone dell’Appartamento di Mezzanotte (Piazza Carignano).

Erbaluce e Carema, i gioielli del Canavese sarà invece scoperta di un territorio ricco di sorprese che offre veri e propri gioielli di sapori e tradizioni. Intervengono:
– Loredana Monteno, sommeiler Enoteca La Guendalina;
– Alessandro Comotto, presidente Strada Reale dei Vini Torinesi

Ingresso a pagamento. Info e prenotazioni 011.5628756

S A V E  T H E  D A T E ⇠
📆 domenica 21 ottobre
🕐 dalle 16,30 alle 18,00
📍Museo Diocesano.

Vendemmia a Torino: Affini

Tre appuntamenti per scoprire nuovi sapori e abbinamenti particolari. Tre serate per conoscere le nuove frontiere della mixology e della creatività, immergendosi in drink equilibrati, food pairing intriganti ed estrose performance artistiche con il mosto dell’uva.

 La proposta di Affini, tra i principali locali della movida torinese in via Belfiore 16/C, per Vendemmia a Torino sarà, come consuetudine, all’insegna del bere consapevole, grazie anche a nuove collaborazioni.

Venerdì 19 ottobre, a partire dalle 18,00, GRAPPA EXPERIENCE metterà in contatto i sapori del vermouth e dei vini DOC e DOCG della provincia di Torino con quelli delle migliori grappe provenienti dal Trentino, selezionate dall’Istituto di Tutela Grappa del Trentino Alto Adige.

Sabato 20 ottobre, a partire dalle 18,00, il cacao sarà l’indiscusso protagonista, al bar come in cucina, con DOMORI PAIRING.

Un contest divertente e gustoso dove il brand Domori metterà a disposizione alcuni dei propri ecclettici cioccolati in un contest per creare abbinamenti insoliti e particolari. 

Domenica 21 ottobre, sempre alle 18,00, spazio poi alla creatività con PATINA GRAPE MUST, grazie alla performance dal vivo dell’artista Andrea Gatti.

Il vino non sarà più soltanto ingrediente per futuristiche mixology, ma si trasformerà in tinta da “pittura” per colorare in modo fantasioso e personalizzare un paio di scarpe.

La tecnica denominata Patina Grape Must, infatti, permette di utilizzare il mosto del vino in modo artistico, per colorare pellami pregiati e dare vita a calzature all’ultima moda.

Vendemmia a Torino: premiazione vini Torino DOC

Dopo la premiazione dei Maestri del Gusto, è già tempo di parlare di vino torinese: sono 45 le aziende e 146 le tipologie selezionate dalla Camera di commercio di Torino attraverso la sua Commissione Degustazione e il Laboratorio Chimico camerale, e premiate, a seconda della qualità, con 1, 2 o 3 “cavatappi”.

Risultati da record quest’anno: ben 32 i vini giudicati eccellenti (“top”) con il punteggio massimo di 3 cavatappi.

La cerimonia di premiazione, prevista venerdì 19 ottobre alle ore 17,30 a Palazzo Birago.

Al termine della cerimonia di premiazione, a inviti, sarà possibile degustare il vino “top” proposto da ogni cantina.

Nel banco assaggi presente nel cortile di Palazzo Birago per tutta la serata sarà infatti possibile conoscere i vini premiati, proposti dall’Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino, accompagnati da alcune specialità dei Maestri del Gusto o in originali cocktail realizzati dai migliori barman torinesi con i vermouth di Torino.

Sul nostro territorio sono 7 le denominazioni: l’Erbaluce di Caluso (DOCG) e le DOC Carema, Canavese, Freisa di Chieri, Collina Torinese, Pinerolese e Valsusa.

Ma di quali vini parliamo? Non solo i più noti, tra cui Barbera, Bonarda, Dolcetto, Freisa e Nebbiolo, ma anche quelli più particolari e spesso autoctoni: Erbaluce, Avanà, Cari, Doux d’Hernry, e molti altri.

Nella vendemmia 2017 la produzione di uva per le DOC e DOCG del Torinese ha visto una superficie produttiva dedicata di 501 ettari per un totale di 29.924 quintali di uva, equivalenti a un potenziale produttivo di 20.751 ettolitri, ossia più di 2 milioni e 700.000 bottiglie.

La produzione complessiva in vino si concentra per il 71% nell’area del Canavese (di cui Erbaluce di Caluso 43%, Carema 2% e Canavese 26%), per il 21% nell’area della Collina Torinese (Freisa di Chieri 17% e Collina Torinese 4%), il restante 8% si divide tra Valsusa (1%) e Pinerolese (7%).

Vitigni d’Italia 2018 ed Eataly

Degustazione dei Vitigni d’Italia 2018 il 19 ottobre:

La Cantina di Eataly Torino Lingotto propone, per Vendemmia a Torino, una festa per scoprire oltre 5.000 etichette, provare i grandi piatti dei nostri cuochi e gustare un buon calice di vino dell’Enoteca.

Ma non è tutto: a rendere la serata ancora più speciale sarà il toret che sarà sul nostro piazzale dalle ore 19,00 e verserà vino a tutti i passanti.

La Notte della Vendemmia

Sabato 20 ottobre | Dalle ore 20.00 alle ore 24.00
Nella Cantina di Eataly Lingotto

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.