Economia e analisi

TRIPADVISOR E L’ESCLUSIONE DEL PIEMONTE

Martedì 23 ottobre.
E’ arrivata la risposta di Tripadvisor (che ringraziamo):

Gentile Dott. Ujetto,
I Traveler’s Choice Wine Destinations sono determinati sulla base delle recensioni e delle opinioni scritte da milioni di viaggiatori in tutto il mondo.
I vincitori sono stati determinati utilizzando un algoritmo che tiene conto delle recensioni e opinioni di milioni di viaggiatori in tutto il mondo sulle cantine locali, ristoranti, attrazioni e strutture ricettive. L’algoritmo è di nostra proprietà e purtroppo non può essere condiviso.

In base alle milioni di recensioni e opinioni dei viaggiatori di TripAdvisor vengono individuate le migliori destinazioni vinicole.Ma quante sono queste recensioni? Abbiamo chiesto e spero ci venga risposto, così come la composizione del target. Sto personalmente arrivando alla conclusione che parlare di “Wine Destinations” sia fuorviante e che, comunque, i target Tripadvisor ed intenditori siano separati e non comunicanti.
Riprendiamo il post di venerdì scorso (19 ottobre) per sentire opinioni qualificate sull’esclusione del Piemonte dalle mete top enogastronomiche da parte del sito Tripadvisor.Il caporedattore de LaStampa Luca Ferrua (@ferrua_notte) parla di “deficit di comunicazione su quel target” mentre il blog www.in-langhe.it (dibattito sulla pagina www.facebook.com/inlanghe) sottolinea la necessità di promuovere e pianificare meglio la presenza web del Piemonte e delle singole strutture turistiche.

Sarà difficile lavorare per una maggiore incisività turistica a livello regionale, dal momento che la Regione Piemonte è “tecnicamente fallita” (cit. Assessore Monferino, Sanità).

Scontiamo, forse, la scarsa capacità di fare sistema e il non sempre facile approccio con il Web 2.0.

C’è anche da dire che, come giustamente afferma la travel blogger Cristina Pasin @cristinapasin), le guide de l’Espresso incoronano il Piemonte come regione dei vini mentre il sito di recensioni lo esclude – chi è colpevole di un #epicfail? -.L’ufficio stampa di Tripadvisor non ha risposto alla nostra mail sulle metodologie di rilevazione nè abbiamo notizia di una posizione ufficiale della Regione Piemonte. Siamo pronti ad ospitare ogni opinione sull’argomento.

You Might Also Like

1 Commento

  • Rispondi
    Langhe
    23 Ottobre 2012 at 8:13

    grazie per il contributo, solo per correttezza non è il blog http://www.in-langhe.it ma è la pagina Facebook "Langhe" (www.facebook.com/inlanghe) che riunisce oltre 25.000 amanti del territorio e la quale ha intervistato in merito i propri fans. Il blog citato è il blog ufficiale della pagina ma per il momento non ci sono contenuti che parlano di questo argomento, scrivo questo solo perchè non vorrei che qualcuno andando sul blog ne risultasse deluso. Grazie per l'attenzione, lo Staff della pagina Langhe

  • Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.