Interviste

Da blogger a ristoratrice

Oggi parliamo di Margherita Giampiccolo e del suo salto da blogger (A casa mia blog) a ristoratrice. Très-Circolo Culturale e ricreativo è la sua nuova avventura, e la narra bene in questo post. Noi di Eat Piemonte abbiamo fatto due chiacchere con lei per raccogliere le prime impressioni a poche settimane dall’apertura.
Come nasce l’idea del ristorante? In quale preciso istante hai detto “sì lo faccio”?

L’idea de ristorante è nata anni fa, durante un viaggio romantico in Provenza: Luca (il marito, ndr) ed io ci siamo trovati in un localino di Arles, semplice, accogliente, dall’atmosfera calda e il cibo sincero, e abbiamo parlato di come sarebbe stato il “nostro” posto per rendere felici le persone. Poi è nato il mio blog e la vita ti porta in direzioni diverse. Ho pensato che quello della ristoratrice non fosse il mestiere per me, ma poi arriva un momento in cui bisogna fare delle scelte, investire sui propri talenti ed essere coraggiosi. E quel momento è arrivato!

Oltre ai ritmi diversi e al contatto istantaneo con il pubblico, qual’è la principale differenza nel creare una ricetta per un blog e per un ristorante?

Prendo molto spunto dal mio blog, ma la differenza sostanziale sta nel scegliere ricette non banali (ma sempre viva la semplicità !) visivamente belle e che, se da fare “express” non comportino tempi troppo lunghi di preparazione: la sala aspetta!

Cosa hai portato della tua esperienza di blogger nell’esperienza del ristorante?
Con il mio blog ho sempre cercato di comunicare il mio modo di essere con un piatto, di strappare una risata con i miei post e di trovare un punto di contatto reale con le persone che mi seguono. Lo stesso cerco di farlo al  Trés uscendo dalla cucina appena posso per fare due parole con i clienti, perché più che comunicare mi piace dialogare.
Sei/siete nelle Langhe, una delle culle globali del mondo enogastronomico. La concorrenza è tante ma anche le opportunità. Cosa ha in più Trés rispetto ad altri ristoranti?

Le Langhe sono meravigliose, ci sono tanti ristoranti che lavorano molto bene e in questi anni ho avuto la fortuna di conoscere chef (stellati e non) veramente in gamba.  Credo che se si lavora bene, ci sia spazio per tutti. Il nostro forte è il rapporto qualità prezzo (il menù degustazione con due antipasti, primo, secondo, dolce e caffè a 25€), un ambiente che va bene per una tavolata tra amici (in estate si mangia sotto gli alberi!), ma anche per una cenetta romantica, l’area bimbi con i giochi (e nei servizi fasciatoio e il necessario per il cambio del bimbo) e poi le varie attività che organizzeremo: musica, presentazioni di libri, lezioni di cucina, degustazioni con sommelier. Ne abbiamo fatta una la scorsa settimana dedicata ai Riesling!

In cosa puoi/potete migliorare?
Beh, abbiamo appena aperto! Possiamo (e dobbiamo) migliorare in tutto! Ma l’inizio è stato buono e siamo felici!

 

Trés – Circolo culturale ricreativo a Trezzo Tinella
(Alba – CN) a 5 Km da Barbaresco,
un luogo dove imparare, stare insieme, mangiare e bere bene!

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento