Economia e analisi

ANCHE A TORINO ARRIVA LA NUOVA CAMPAGNA McDONALD’S

Non siamo mai stati teneri con il colosso statunitense McDonald’s e la sua sbobba.
Però oggi ci tocca lodare la sua campagna di comunicazione, sbarcata in Italia dopo il successo in Francia.
La filiale del colosso pubblicitario francese TBWA, ispirandosi liberamente al designer minimalista americano Paul Rand, ha disegnato una campagna dove il prodotto è in primo piano elegantemente presentato con colori tenui e minimalisti.
Il logo è volutamente invisibile, giocando sul “top of mind” sprigionato dall’immagine (nel mainstream se si parla di patatine e hamburger si pensa a Mc, pazienza se una nicchia pensa a M**Bun).
Perchè questa scelta? Prima di tutto perchè il management di Mc è preparato ed intelligente. Hanno capito da tempo che il gusto del consumatore europeo e, di conseguenza, la sua sensibilità è differente rispetto al resto del mondo.
L’europeo medio è ormai bombardato da un’immagine del cibo delicato, la cucina molecolare e la nouvelle cuisine sono diventate pop.
Il Fast Food e il junk food rimarranno popolari ma stanno perdendo velocemente fascino ed empatia. Allora perchè non presentarlo con immagini delicate ed artistiche?
L’articolo de LINKIESTA.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento