Bottega Macario

Taggiasco ExtraVirGin: il primo Gin con olive taggiasche

Da un’intuizione di Paolo Boeri e Davide Pinto e con il contributo di Giustino Ballato, esperto di piante ed erbe, e in collaborazione con una storica distilleria del torinese nasce Taggiasco ExtravirGin, il primo gin con olive Taggiasche 100% Italiano.

In Taggiasco ExtraVirGin si incontrano le “coccole” dell’eterno e protettivo Ginepro (Juniperus communis) dell’Alta Valsusa e l’Oliva Taggiasca, la cultivar di olivo tipica della provincia di Imperia.

Taggiasco ExtravirGin racchiude in sé i profumi e i sapori della Valle Argentina, dove risiede il frantoio ROI (soprannome storico della famiglia Boeri), e le note amare e sempre verdi delle bacche di Ginepro.

Questi due ingredienti nascono da territori suggestivi e romantici all’occhio, ma aspri e faticosi per i bacchianti che raccolgono le olive e per chi deve inerpicarsi tra gli aculei degli arbusti per coglierne le bacche incontaminate.

Il Gin Taggiasco, quindi, ha nell’identità di queste due zone del Piemonte e della Liguria la sua ragion d’essere.

Taggiasco è un distillato rivolto non solo ai barman ma anche ai nuovi bevitori gourmand, che ne apprezzeranno le sfumature intime e sofisticate gustandolo in purezza.

Il primo cocktail di Taggiasco ExtravirGin è il Taggiasco Sour, ideato da Michele Marzella e Davide Pinto, già Maestro del Gusto con il suo Vermouth Anselmo.

L’acquisto sarà inizialmente possibile sul sito di Olio Roi. Potrete trovare Taggiasco ExtravirGin su Facebook e Instagram @taggiascoextravirgin

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.