Recensioni

Riapre lo SWING Cocktail Bar di Vanchiglia

Domani (giovedì 19 ottobre) riapre, dalle ceneri del vecchio locale e in pieno quartiere Vanchiglia, il nuovo SWING Cocktail Bar.

Luca Granero e Antonio Masi, due professionisti di lungo corso, saranno le anime del locale. Ennesima apertura di qualità e ricerca, che conferma il panorama torinese come mete del bere intelligente.

Riceviamo e pubblichiamo dagli amici di To-Be Events e dallo staff del locale:

La cultura dei cocktail e della miscelazione in generale, intorno alla quale è sempre più alto l’interesse di pubblico e professionisti, sta subendo significative variazioni che coinvolgeranno sempre di più altri sensi come la vista e il tatto.

Colori, suoni, bicchieri di design e superfici insolite fanno sempre più da cornice alle sensazioni del palato, garantendo al cliente un’esperienza multisensoriale indimenticabile.

Il mondo dello SWING è fatto di sapori, ma non solo: suoni, aromi e sensazioni uniche creano l’atmosfera perfetta.

Una fonte costante di informazioni per scoprire le ultime tendenze italiane e internazionali, conoscere gli ingredienti più inusuali, lasciarsi ispirare dalle idee originali. Un punto di riferimento per gli amanti del bere bene, dove scambiarsi suggestioni e condividere i sapori dell’arte della mixology.

La missione dei nostri bartender sarà capire chi si ha davanti e cosa vuole bere, in un’ottica di scambio continuo con il cliente, in sala e al bancone.

Swing Cocktail Bar: cosa sarà?

SWING Cocktail Bar non è solo un locale, è una vera e propria filosofia. I barman sono dei veri e propri TAILOR COCKTAIL TENDER.

Il cocktail non è solo un mestiere, ma una vocazione. Restano profumi, sapori e abbinamenti, ma i nostri bartender volgono lo sguardo verso proiezioni sensoriali che andranno a completare a tutto tondo l’esperienza del drink, realizzati al momento sul gusto del cliente e secondo l’estro di un professionista.

Swing Cocktail Bar: le materie prime

Materie prime a km0, elementi naturali dal sapore autentico quali erbe, spezie, radici e altre percezioni sensoriali saranno gli ingredienti di ricette che rivisiteranno il gusto dei grandi classici e costituiranno ottimi spunti per un sapore nuovo.

L’unicità dei nostri cocktail starà nell’impiego di piante, erbe e frutti selvatici anche in ambito di miscelazione etnobotanica, e ancora una volta la nuova frontiera del drink andrà a braccetto con il concetto di stagionalità: prodotti freschi e di stagione faranno i cocktail del futuro.

Attraverso una ricerca attenta e ragionata studieremo accuratamente il modo in cui utilizzare le piante che abbiamo intorno, riscoprendo usi e segreti del passato ormai dimenticati e sperimentandone di nuovi.

Questo è lo SWING Cocktail Bar. È l’esperienza che sta dentro e fuori un drink, prima, durante e dopo la sua bevuta, è il tempo e lo spazio che lo circonda. È incontro di stili, arte, emozioni, azioni, pensieri.

Gli ingredienti scelti, la loro storia, Luca Granero e Antonio Masi che li mixano in ricette uniche, che li raccontano e li spiegano diventano sempre più importanti.

Fondamentale l’atmosfera, il contesto, la competenza, la cultura.

_______________________________________________________________________

SWING Cocktail Bar, Largo Montebello 40/a, Torino – Facebook @SWINGTORINO

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento