Economia e analisi

SoloBianco: i grandi vini bianchi piemontesi fanno squadra

SoloBianco

SoloBianco è il nome dell’iniziativa che per la prima volta vede i vitigni autoctoni a bacca bianca presentersi uniti, in un grande evento programmato per la primavera 2020 e sostenuto da tutti i Consorzi di tutela regionali coordinati da Piemonte Land.

I vini a base Arneis, Cortese, Erbaluce, Favorita, Nascetta e Timorasso saranno infatti i protagonisti di un intenso programma di masterclass, degustazioni e seminari rivolti a stampa ed appassionati (sotto il cappello SoloBianco).

In Piemonte la superficie rivendicata a Denominazione si attesta intorno 35.000 ettari, di cui circa 15.000 sono coltivati con varietà a bacca bianca, tra cui spiccano Arneis, Cortese, Erbaluce, Favorita, Moscato, Nascetta e Timorasso.

Vitigni autoctoni che rappresentano la base di numerose Denominazioni, prodotte in aree differenti e per questo con caratteristiche altrettanto diverse, a testimonianza di come il rapporto tra il territorio e il vino sia imprescindibile.

La vitivinicoltura piemontese mostra caratteristiche uniche, che ne fanno una delle realtà importanti nel panorama internazionale.

Le aziende vitivinicole in Piemonte sono 18.000.

L’export si conferma attorno al miliardo€ su un export agroalimentare complessivo di 4,5 miliardi€.

Un export che interessa circa il 60% del vino prodotto in Piemonte, di cui il 70% è destinato al mercato comunitario.

I principali paesi importatori sono Germania, Gran Bretagna, USA, Francia, Russia, Spagna, Svizzera, Giappone.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.