Personaggi e ritratti

Slow Food: storia di un’utopia possibile

Slow Food: storia di un’utopia possibile (qui link) è l’ultimo libro dello stakanovista Gigi Padovani.

Un dialogo con Carlo Petrini che riparta da un precedente volume, ovvero “Slow Food Revolution. Da Arcigola a Terra Madre. Una nuova cultura del cibo e della vita” (Rizzoli 2005).

Nel libro sono ripercorsi gli ultimi 12 anni del movimento Slow Food, fino all’ultimo Salone del Gusto di Torino (profondamente rinnovato nella formula).

Un libro di aneddoti ed episodi, utile per chi vuole avvicinarsi alla realtà costruita da Petrini e collaboratori in 30 anni di attivismo.

Ormai l’identità di Slow Food è molto cambiata rispetto agli esordi di Arcigola, investendo l’editoria, l’organizzazione di eventi, la consulenza e l’azione di attivismo politico.

Una storia di enorme successo per il Piemonte, al netto dei diversi giudizi sul movimento e la sua evoluzione.

Il libro sarà presentato a Cheese 2017, venerdì 15 dalle 17,30 alle 18,30 (qui coordinate).

Gigi Padovani: l’autore

 

Nato ad Alba (Cn) nel 1953, è giornalista e scrittore. Per 26 anni ha lavorato a La Stampa come inviato e caposervizio, ora collabora con Leggo e varie altre testate. È membro del Centro Studi Nazionale dell’Accademia Italiana della Cucina, socio Slow Food e volontario del Banco Alimentare.

Compra il libro direttamente QUI per sostenere l’attività editoriale di Eat Piemonte.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.