Eventi sul cibo Startup e nuovi trend

UN SALONE DEL GUSTO POCO SOCIAL?

Un Salone del Gusto poco “social” per i brand piemontesi presenti?

Eat Piemonte ha avuto la possibilità di misurare, grazie alla startup piemontese AMICO.WS, i movimenti sui profili Facebook, Twitter e Google+ di una famiglia di brand piemontesi.AMICO.WS è una startup torinese nata dalla collaborazione di professionisti provenienti dal settore ecommerce, informatica e comunicazione. E’ possibile richiedere un trial gratuito QUI.

Universo di riferimento: Domori, Venchi, Guido Gobino, Baladin, Agrisalumeria Luiset, Cotto Lenti, Pariani, Galup, Life, Lavazza, Pastiglie Leone, Rivareno.
Periodo di osservazione: da giovedì 23 ottobre a lunedì 27 ottobre.
L’analisi generale dimostra che la leva “social” non ha accelerato durante i giorni del Salone. I brand abituati a strutturare una comunicazione sociale hanno lavorato quantitativamente e qualitativamente mentre altri brand non hanno sfruttato il volano Salone del Gusto per dialogare con i visitatori.
Per la categoria cioccolato (Venchi, Domori, Gobino) i post totali su Facebook sono stati 45, con Gobino “campione” con 17 post e una media di like ottenuti di 37,5.
Domori è invece il brand con il migliore tasso di engagement (commenti+condivisioni+like) pari ad un indice di 64,5 contro i 35,5 di Gobino e i 32,2 di Venchi.
Domori si è mosso anche su Twitter con 7 tweet; quasi nulli i movimenti degli altri.
Venchi è passato dai 51.427 fans di giovedì 23 ottobre ai 51.460 di lunedì 27 ottobre.
Venchi, l’azienda del trio maggiormente strutturata e rivolto al mercato consumer, deve utilizzare maggiormente la leva social.
Sul mercato dei salumi e affettati sono state osservate, attraverso la piattaforma di AMICO.WS, due realtà dimensionalmente diverse: Agrisalumeria Luiset e Cotto Lenti.
Le due aziende hanno sviluppato 54 post su Facebook e 31 tweet totali.
Le dimensioni di partenza sono diverse, dal momento che Cotto Lenti ha una fan base più amplia (44.567 likers contro 1.174) e più followers su Twitter.
Cotto Lenti è riuscita a sviluppare un engagement (commenti+condivisioni+like) di 349,17 punti.
31 tweet totali fra le due aziende.

Ma come si è comportato, invece, un top brand come Lavazza? E un brand simbolo come Birra Baladin?

Nonostante una presenza al Salone in grande stile, Lavazza ha prodotto 37 post su Facebook contro gli 82 di Baladin e i 44 di Pastiglie Leone.
Anche a livello di engagement l’azienda torinese leader nel commercio di caffè fa peggio di Leone e di Baladin.
Più indietro è apparso il brand Galup con 99,67 punti.
Lavazza ha preferito Twitter come piattaforma di comunicazione e dialogo; sono stati 83 i tweet partiti dal profilo ufficiale dell’azienda torinese.

Scopri i servizi dell’innovativa startup torinese AMICO.WS qui.
E’ possibile richiedere una demo di prova e maggiori informazioni su indici e analisi QUI (richiedi trial).

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento