Recensioni

Ristoranti a Torino: lo Chef mercato 2019

Ristoranti-mercato-chef-2019

Ristoranti a Torino nel 2019: si aprono alcuni casi di toto-mercato fra chiusure temporanee, cambi e smentite.

Iniziamo dalla notizia del giorno. Dopo un post di addio/arrivederci di Mirko Turconi e l’articolo su La Stampa di Sarah Scaparone, è confermata la rottura fra Cir Food ed Intesa San Paolo per la gestione di Piano35 e Piano35 Lounge Bar.

Affida, il veicolo societario che gestiva gli spazi, non ha visto rinnovare il contratto di gestione per l’anno 2019. Intesa San Paolo cerca nuove soluzioni, ma intanto interrompe l’attività dei due locali che occupavano una quarantina di dipendenti.

Voci per il futuro? Su La Repubblica Marco Trabucco ipotizza i nomi di Andrea Ribaldone, Niko Romito, famiglia Cerea, Alain Ducasse.

Certamente i tre veloci avvicendamenti (Ivan Milani, Fabio Macrì e Marco Sacco) non hanno reso popolare la location fra gli addetti ai lavori.

Il rilancio passerà attraverso tanti investimenti e una linea strategica precisa.

Nuove aperture 2019: leggi il post

Ristoranti a Torino: Luca Boffa esclude cambi di Chef

Luca Boffa, AD di Snodo, affida ad Instagram la smentita di un cambio di casacca a SNODO. Sempre Trabucco aveva ipotizzato un cambio di casacche causa scarsi risultati commerciali.

Ma il giovane manager torinese ha appunto smentito, confermando la fiducia al duo Silvio Saracco e Piero Rainone. Inoltre sottolinea gli oltre 350.000 scontrini staccati.

Ristoranti a Torino: già finito il matrimonio EDIT-Costardi?

Grande accoglienza di pubblico e critica per il ristorante dei fratelli Costardi presso il progetto EDIT. Ma alcuni screzi gestionali e i non eccellenti risultati economici avrebbero accelerato il divorzio fra i vercellesi e la famiglia Brignone, a capo del progetto gastronomico di Barriera di Milano.

Una voce che a Torino circola da tempo, e che vedrebbe anche i “mal di pancia” di Salvatore Romano e del suo team.

In arrivo Matteo Monti.

 

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.