Eventi sul cibo

Portici Divini, al via la seconda edizione

Portici Divini, dieci giorni in cui Torino celebra i vini del suo territorio con incontri, degustazioni ed eventi.

Dal 19 al 28 ottobre, nei suoi primi tre giorni in sinergia con l’evento Vendemmia a Torino.

La provincia di Torino è anche terra di vini

Esiste un tessuto di produttori di vino del torinese che è vivo, pulsante e vitale. Sono ben sette le denominazioni della provincia di Torino (1 DOCG e 6 DOC): Erbaluce di Caluso, Carema, Canavese, Freisa di Chieri, Collina Torinese, Pinerolese e Valsusa, che danno luogo a trentaquattro tipologie di vini e vanno dai bianchi fermi ai vellutati passiti, passando dagli spumanti ai rossi di pronta beva e da invecchiamento.

Una gamma completa e diversificata le cui uve si coltivano dalla pianura alle colline fino ai pendii alpini, con i vigneti della Valle di Susa che raggiungono anche quote superiori ai mille metri.

Portici Divini, promosso dalla Città di Torino, ideato e organizzato da Fondazione Contrada Torino Onlus, sostenuto interamente da Camera di commercio di Torino, è un modo per far conoscere alla città e ai turisti i suoi grandi vini del territorio.

“Portici Divini arricchisce in modo significativo il programma di Vendemmia a Torino – Grapes in Town, che dopo il successo della prima edizione torna con un programma ricco e di qualità” – dichiara Antonella Parigi, Assessore  alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte.

Portici Divini a Palazzo Birago

Le splendide sale di Palazzo Birago, sede aulica della Camera di commercio di Torino si apriranno a un fitto programma di eventi e degustazioni, realizzate grazie all’Enoteca Regionale dei Vini della Provincia di Torino, condotte e coordinate dal giornalista e gastronomo Alessandro Felis: si potranno così conoscere i protagonisti della realtà vitivinicola torinese, apprezzare e assaporare i loro prodotti e quelli delle tante realtà gastronomiche che rendono Torino una capitale del gusto, assistere a incontri inusuali e di parlare dei progetti per il futuro dell’enogastronomia e della nostra città.

Di particolare interesse, venerdì 19 ottobre alle ore 17,30, la premiazione dei vini Torino DOC 2019-2020. La selezione, realizzata dalla Commissione di degustazione della Camera di commercio di Torino in collaborazione con il Laboratorio Chimico camerale, si è appena conclusa con risultati di grande qualità: tutti i vini premiati e le aziende produttrici saranno presenti con i loro vini “top” in degustazione.

Portici Divini: 35 locali coinvolti

“Sono 45 le aziende vitivinicole e 146 i vini selezionati che premieremo – dichiara il Segretario Generale della Camera di commercio Guido Bolatto – ogni vino porta con sé la storia delle aziende in cui è nato e l’impegno, la cura, la dedizione quotidiana delle persone che stanno dietro ad ogni bottiglia. Nel Torinese abbiamo aree di viticoltura eroica con vigne tra i 700 e i 950 metri, tanti produttori che si dedicano al biologico, cooperative di viticoltori che riscoprono i vitigni antichi e autoctoni, aziende che con la loro produzione mantengono vive e attive zone agricole che altrimenti verrebbero abbandonate.

I risultati della selezione 2019-20 sono davvero importanti, con una qualità più elevata rispetto alle edizioni passate: 32 dei 146 vini sono stati giudicati eccellenti con un punteggio di almeno 90/100, un aumento del 4% rispetto alla scorsa edizione”.

Durante la sera della premiazione, alle 19,30, nel cortile di Palazzo Birago, un banco assaggi a cura dell’Enoteca Regionale dei Vini della provincia di Torino e dell’associazione Spiriti Indipendenti, permetterà ai visitatori di conoscere i vini torinesi DOC e DOCG e gli originali cocktail creati nell’ambito del progetto Torino DOC miscelando vini DOC locali con il vermouth di Torino.

Nella settimana dal 19 al 28 ottobre presso 35 locali pubblici aderenti (caffè, ristoranti, pasticcerie e gelaterie) sarà possibile assaggiare i vini del torinese in abbinamento con le specialità gastronomiche proposte dai vari esercenti.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.