Eventi sul cibo

Platti 1875 sceglie Luciano Stillitano per la Pasticceria

Platti 1875 inizia a prendere forma sotto la nuova gestione. La rinascita di uno dei Caffè storici più amati dai torinesi passa attraverso la collaborazione con Luciano Stillitano per l’area pasticceria.

Dopo aver radunato al suo fianco due eccellenze come Guido Gobino e Papille’s, la collaborazione con Stillitano segna un altro passo verso la nascita di un’area del cibo di assoluto pregio.

Il pasticcere è conosciuto soprattutto le paste mignon, continuatore della lezione di Giusto Falchero, e la piccola pasticceria rappresenta un vero tratto della torinesità.

Per festeggiare il suo arrivo Platti 1875 ha deciso di organizzare una grande festa aperta a tutti i golosi il prossimo 30 Luglio (una vera e propria festa di “mezza estate”), sotto i portici di Corso Vittorio Emanuele II 72, di fronte alle sue vetrine.

Luciano Stillitano preparerà 60 panettoni tradizionali “Milano” che verranno offerti e sottoposti alla “giocosa” valutazione di tutti i presenti.

Si tratta dell’ultima creazione del maestro appositamente realizzata per Platti 1875 con modalità rigorosamente artigianali (una squadra di sole tre persone, un piccolo forno da 20 panettoni per ogni infornata), nel più scrupoloso rispetto della originaria ricetta milanese (farina, lievito madre, burro, uova freschissime, arancia e cedro canditi, uva sultanina).

Il panettone di Stillitano per Platti 1875 promette di essere un dolce peccato di gola e la breve scadenza (25 giorni) determinata dalla freschezza delle materie prime e dalla totale assenza di conservanti.

Per le prossime festività di Natale saranno infatti solo 1.000 i panettoni da 1 chilogrammo, numerati e firmati da Luciano Stillitano che verranno prodotti e venduti, in edizione limitata, da Platti 1875.

Le prenotazioni si apriranno il 15 settembre (info@platti.it).

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento