Personaggi e ritratti

Piazza San Carlo: rimaniamo umani

Articoli su responsabilità e polemica politica stanno riempiendo giornali e televisioni. I fatti sono conosciuti, durante la finale di Champion’s League piazza San Carlo a Torino ospitava un maxi-schermo per la visione della partita.

Per cause ancora da definire, il panico si è sparso fra la folla e migliaia di feriti sono stati soccorsi e ricoverati nei Pronti Soccorsi cittadini.

Questo post non parlerà di politica e ordine pubblico ma vuole essere un grazie alla grande maggioranza dei cittadini torinesi contrapposti a pochi miserabili. Ecco a voi una storia.


La famosa cake-designer Elena Bosca stava cenando presso La Smarrita, storico ristorante nei pressi piazza San Carlo.

Allo scoppio dell’incidente in piazza, come altri locali pubblici anche lo staff del ristorante ha aperto le porte ai tifosi impauriti (molti pensavano ancora ad un attentato di matrice terroristica).

Una coppia di presunti umani sapiens (ripeto presunti) dava però segni di impazienza lamentandosi del disagio patito (lo spostamento di tavolo) di fronte a migliaia di persone impaurite.

Permetteteci di ringraziare Matteo Chiaudrero (Chef del ristorante) e il suo staff per la solidarietà umana dimostrata, e insieme a loro tutti i locali pubblici del centro che hanno prestato i primi soccorsi.

Gli stessi locali che hanno visto per tutto il pomeriggio passare sotto i loro occhi venditori abusivi di bibite e alcolici.

Ai due umanoidi raccontati da Elena Bosca auguriamo invece di scoprire cos’è l’umanità e il significato di vivere civile.

Un plauso anche al sistema di Pronto Soccorso della Città che hanno retto l’urto di migliaia di feriti.

Siamo una grande Città e una grande comunità, nonostante tutto e nonostante impercettibili eccezioni.

Crediti: Mauro Ujetto – La Presse

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento