Recensioni

PANINI DE SANTIS – LA MILANO DA BERE DOVE LA GENTILEZZA SI PAGA

Locale C.so Magenta. Foto di Scatti di Gusto
Panini De Santis è un nome cool della ristorazione milanese. Sul sito campeggiano le foto dei proprietari VIP (Zanetti, Cordoba, Moratti JR) e la storia del marchio. Ci sono anche i profili social.

Ma abbiamo mandato una nostra insider per capire qualche pecca in questa favola perfetta. Questo è il suo racconto di una cena nel locale di Corso Magenta 9 a Milano:

Un locale piccolissimo (10 coperti seduti e circa altrettanti sugli sgabelloni), ma molto grazioso. Panini molto buoni con accostamenti particolari e ingredienti di qualità, menù vasto e suddiviso per tipo di salume. Clientela eterogenea per età, non per status sociale: una Milano decisamente iperdanarosa. Ci sono però alcuni “ma”: Panini piccoli per quanto costosi, per una fame decisamente contenuta. Un panino a base di bresaola + un panino a base di crudo + un panino (diviso in due per la fame che avevamo) a base salame + birra piccola + birra media = 32€.
Al banco un ragazzo italiano (a fare i panini) e una ragazza straniera (a spillare le birre). Il ragazzo molto gentile con panini serviti all’istante e belli caldi. Io mi aggiravo a fare qualche foto e, quando fotografo la parete coi menù appesi, la
ragazza – non proprio gentilissima, ma forse per non perfetta conoscenza della lingua italiana – mi apostrofa dicendo che non si possono fare foto; il ragazzo vede che ci resto un po’ per i modi bruschi e molto gentilmente interviene per dire che non fa niente. 
Quando ci alziamo per andare via, gli altri due avventori (uomo superbusinessman con accompagnatrice molto bella ed elegante) scherzano con i ragazzi al banco. La cameriera, rivolgendosi all’avventrice, dice: “Lei è straniera, vero? E’ troppo bella per essere italiana”… O__o con clienti italiani dentro, non mi è sembrato il massimo. La perdono perché molto giovane, ma non mi è molto piaciuta.
32€ tre panini e due birre e farsi dare anche delle “cozze” italiane. Forse da rivedere la customer relationship

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.