Recensioni

Pain Perdu: nuova apertura a Torino

Nuova apertura a Torino, Pain Perdu (qui sito) in via Massena 66. Ma non chiamatelo il ristorante del Boston Art Hotel, non lo è e non lo vuole essere. Le due realtà hanno un rapporto amichevole ma parallelo.

Pain Perdu è un progetto autonomo, nato dalla volontà di Fabrizio Malacart e altri soci di proporre un ristorante di livello medio-alto in una zona borghese della città come la Crocetta.

Alla guida della cucina una Chef come Loredana Fiorio, garanzia di professionalità e con decenni di esperienza nel ruolo. Averla riportata sulla scena torinese merita sicuramente un plauso da tutta la comunità di gastrofanatici sabaudi.

Pain Perdu - Tacchinella

Ospiti di Malacart e del suo socio, abbiamo provato il ristorante e parlato di cucina con lo Chef. Pain Perdu appare subito come un locale dallo stile contemporaneo, con una sala da circa 45 coperti e ben gestibile.

Il menù (ancora in rodaggio) è caratterizzato da una proposta tradizionale e locale con qualche accento di esotismo. I primi e la carne sono già di alto livello, il pescato in linea con i ristoranti di pari posizionamento in città.

Ancora qualche riflessione da fare sulla carta dei vini, ma comunque il lavoro del team Pain Perdu è notevole. Dopo pochi mesi di apertura la sala e la cucina dialogano bene, il servizio appare fluido (e questo è già un risultato).

L’entusiasmo dei soci è evidente, come la volontà di rappresentare per il quartiere Crocetta e per Torino un punto di riferimento per una ristorazione di livello ma non eccessivamente formale.

Il locale è adatto ad una serata fra amici (2/3 coppie), un pranzo di lavoro o una serata di coppia. Lontano, sicuramente per scelta, dalla formalità degli  indirizzi stellati e molto rilassante.

Sicuramente da inserire nella propria agenda gastronomica.

Pain Perdu, via Andrea Massena 66, Torino. Tel. 011 509628.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.