Bottega Macario Recensioni

OXICOA – CIOCCOLATO PER INTOLLERANZE

Abbiamo raccolto le parole di Dante Bianchi dell’azienda Oxicoa Cioccolato di Druento, provincia di Torino. L’azienda cioccolatiera ha scelto di posizionarsi in una fascia specifica di mercato, il consumo alimentare per utenti affetti da intolleranze alimentari (QUI link all’Associazione italiana celiachia AIC). Un segmento in crescita e sempre più esigente in termini di qualità e gusto. E sempre più interessante in termini di business (leggi QUI).

Oxicoa Cioccolato nasce per coniugare un prodotto storico piemontese ed italiano con la salute. Qual’è l’attuale risposta del consumatore alla vostra scelta di posizionamento?
L’attenzione di Oxicoa è rivolta a proporre prodotti di qualità elevata, questa è la prima regola che muove i nostri passi. Nel contempo sappiamo che il consumatore attento cerca un valore aggiunto nell’alimento come può essere l’aspetto salutare di un cibo, la provenienza, la qualità degli ingredienti. La nostra esperienza ci suggerisce che il consumatore apprezza il nostro ventaglio di proposte che indulgono alla salute e il dialogo che si instaura con i nostri clienti è senz’altro proficuo per entrambi.

Operate da professionisti nell’interessante settore degli alimenti per intolleranze. Come si svilupperà questo segmento nei prossimi cinque anni a livello di numerica?
Possiamo dire che nella nostra breve esperienza stiamo assistendo a un numero crescente di persone che devono fare attenzione alla propria dieta. Cito come esempio i celiaci, gli intolleranti al lattosio o chi deve tenere sotto controllo la glicemia. Con il crescere della domanda stanno nascendo diverse attività sul territorio focalizzate a proporre alimenti “speciali” e si tratta di molte nuove piccole imprese commerciali che noi serviamo in qualità di fornitori. Quantificare come evolverà il quadro delle intolleranze è difficile, inviterei a consultare i dati di epidemiologia per ogni specifico quadro. La nostra percezione è che si tratta di un fenomeno in forte crescita.

Avete scelto COOP per distribuire parte del vostro prodotto. Ma come è strutturata la vostra rete al dettaglio? Come selezionate i partner?
Attraverso COOP Italia portiamo avanti un progetto che coinvolge anche la Fondazione Umberto Veronesi in uno scenario di raccolta fondi per sostenere la ricerca e la divulgazione scientifica. Il nostro canale di elezione è rappresentato dalle farmacie, dalle erboristerie e dai negozi di alimenti speciali. Siamo un’azienda giovane che giorno dopo giorno sta aumentando la propria presenza sul territorio nazionale ed estero.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento