Bottega Macario Eventi sul cibo

Officina Antagonisti: Melle è la nuova Piozzo?

Nell’ambito di alcune attività di Eat Piemonte in collaborazione con C’è Fermento di Saluzzo (1-2-3 luglio 2016) siamo andati a visitare alcuni birrifici artigianali piemontesi.

Il nostro tour inizia con Officina Antagonisti, la beer-firm con sede in Melle, Val Varaita. La storia di Officina Antagonisti racchiude tutti i valori positivi di un’impresa economica sostenibile, dall’occupazione giovanile al recupero della Montagna come ecosistema.

Enrico Ponza e Fabio Chicco Ferrua hanno iniziato a sognare nel 2012, quando erano ancora dipendenti di altre aziende. La loro voglia di rivitalizzare un piccolo paese piemontese di 200 anime (Melle, appunto) li ha portati a recuperare la casa più diroccata e a partire da un bancone, tre tavoli interni e un piccolo dehors.

Oggi, nel 2016, i progetti di espansione hanno coinvolto un altro locale sulla piazza di Melle e nuove sale nel nucleo iniziale. Un’impresa di successo, nata dalla qualità del prodotto ma anche da un’attenta strategia imprenditoriale.

Per questo ci sentiamo di affermare che Officina Antagonisti ha molte possibilità di trasformare Melle in un punto di riferimento per la Birra artigianale piemontese ed italiana.

Nel “progetto Antagonisti” esistono spunti positivi, da poter utilizzare come case-study di assoluto successo:

  • Competenze/giovani: i soci dell’impresa sono giovani, ma con importante gavetta alle spalle. Quindi inutile fare filosofia; passione deve far rima con formazione, e quando c’è la formazione si crea valore;
  • Ripopolamento della Montagna: nonostante fossero legati a Torino, i due imprenditori hanno deciso di aprire Officine Antagonisti in un paese di 200 persone come Melle. Sicuramente con meno costi di startup ma con più rischi. Ma hanno fatto goal perchè hanno offerto prodotti unici, un luogo e birre uniche. Dimostrazione che la Montagna può essere ripopolata non con progetti mastodontici e seriali, ma con proposte uniche e credibili;
  • Fare Sistema: presto Antagonisti sarà anche gelateria, con l’apporto di uno Chef. E i locali hanno creato valore anche per la filiera e per prodotti di nicchia come il tomino di Melle. Mettendo insieme più competenze si crea valore.

Noi che credevamo di bere solo buona Birra, abbiamo invece incontrato un caso imprenditoriale che dovrebbe essere analizzato dalle Business School. Officina Antagonisti (che ha l’ambizione di trasformarsi da beer-firm a Birrificio) farà parlare molto negli anni. Arriviamo tardi a raccontarli (l’amica Sarah Scaparone lo ha fatto meglio di noi) ma speriamo di poterli seguire da vicino.

Nel frattempo se passate Da Emilia a Torino, ordinate le loro birre.

Officina Antagonisti

Officina Antagonisti (sito), via tre Martiri 96, Melle.

Il marchio Birra Antagonisti, al momento, si appoggia al Birrificio della Granda di Lagnasco per la produzione.

Tutti ti dicono di stare con i piedi per terra, di non sognare a occhi aperti e di vivere la vita con razionalità. Prima sei troppo giovane per farlo e poi sei troppo vecchio per cambiare tutto.
Ti sei mai chiesto perché? Perché se tutti smettessimo di voler navigare in acque tranquille, il mondo sarebbe finalmente pieno di pirati.
Noi siamo gli antieroi.
Noi siamo gli anticonformisti.
Noi siamo gli antipatici.
Noi siamo gli Antagonisti.

You Might Also Like

1 Commento

  • Rispondi
    Down to Valle Varaita; A Somewhat Successful Road Trip | Dalle Colline Alle Montagne
    16 ottobre 2018 at 8:53

    […] with all their heritage.  Before the gelateria, they first started a craft brewery in the area, Officina Antagonisti, in 2012 by Enrico Ponza and Fabio Chicco Ferrua. Though I have yet to try their beer, I already […]

  • Lascia un commento

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.