Eventi sul cibo Recensioni

Grattacielo, Perù e bioedilizia: le novità estive!

“E la chiamano estate questa estate senza te …” cantava Califano. Ma le novità estive del cibo torinese e piemontese saranno sicuramente non senza progetti d’autore.

Molte le aperture in dirittura d’arrivo, alcune attese da tempo altre in linea con gli ultimi trend della cucina internazionale.

Finalmente il Grattacielo!

Partiamo dall’apertura più attesa dai tempi di Del Cambio. Il grattacielo di Intesa San Paolo avrà il suo “Piano 35” guidato da Ivan Milani. Non solo ristorante da 50 coperti, ma anche spazio polifunzionale per eventi e Lounge Bar (al 36° e 37° piano). Apertura prevista metà luglio o primi di settembre. Il progetto verrà presentato alla stampa a breve.

Una nuova location che regalerà alla città una nuova location in linea con i trend europei. Sarà sicuramente un successo, ed è prevista la consulenza di Università di Scienze Gastronomiche Pollenzo ma anche, dicono i ben informati, di Cir Food.

Casa Format, La terza Credenza?

novità estive

Rendering di Casa Format, il nuovo progetto di Giovanni Grasso e Igor Macchia.

 

Altra grande apertura (già annunciata) è la terza fatica torinese del duo Grasso&Macchia. Dopo La Credenza di San Maurizio Canavese e il bistrot di FiorFood in Galleria San Federico, ci attende Casa Format. Progetto che coinvolgerà il concetto di accoglienza e ristorazione, con camere da letto e orti; lo spiega meglio Identità Golose.

Stefano Malvardi e Alessandro Gioda saranno le anime della cucina, in una struttura alle porte di Stupinigi.

Anche in questo caso spazi per eventi e conferenze, team-building aziendali e quant’altro. Progettata da Carlo Colombo, sarà un gioello della bio-edilizia.

Perù!

novità estive

Il Bar Cavour di Del Cambio ospiterà un temporary restaurant peruviano.

Il Bar Cavour di Del Cambio, a partire dal 2 giugno prossimo, diventerà un vero e proprio ristorante peruviano con un menù curato dallo chef Roberto Sihuay Ramírez.

Il nuovo trend della gastronomia internazionale pare la valorizzazione della tradizione gastronomica andina e peruviana. Il piatto più famoso è la “ceviche” e già sono presenti in città alcuni locali etnici. Ma il glamour di piazza Carignano e di Del Cambio darà al Perù quel salto di qualità cittadino che ancora non aveva.

Scommessa in piazza Vittorio, OPPOSTO!

novità estate

Del nuovo locale Opposto abbiamo già parlato. Una scomessa su piazza Vittorio, fatto di cocktail e cucina veloce. L’esperienza di Marco Bonomi (imprenditore di esperienza della ristorazione torinese) sarà vincente?

Intanto segnaliamo anche su Torino l’apertura di Quadre, vineria in via Perugia 41 con vini naturali e cucina.

Fuori Torino

Fuori Torino, attendiamo quella che potrebbe essere la più dirompente novità nel 2016/2017 (?) dopo l’apertura di Ferran Adrià. Giuseppe Palmieri di Osteria Francescana ha postato su Facebook e sul suo blog, nei giorni scorsi, la ricerca di due figure professionali (Direttore di sala e somellier) per un nuovo misterioso progetto in Piemonte. Chi ci sarà dietro?

E proprio ieri, invece, la Cuneo della birra di qualità ha salutato l’apertura di Open Baladin Cuneo al Foro Boario. Tante le iniziative che saranno ospitate nel nuovo spazio, come sempre votato a “fare sistema” con altri birrifici artigianali italiani.

Saranno presenti anche i “torinesi” Caffè Vergnano e Gelati Pepino 1884.

novità estivenovità estive

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento