Startup e nuovi trend

NIO Cocktails: startup del bere e del ready-to-drink

Arrivano in redazione molte mail e segnalazioni di iniziative e startup legate al cibo. NIO Cocktails ci ha incuriosito perchè è un’innovazione legata al momento di consumo.

Un cocktail da consumare magari in una camera d’albergo o in un luogo di attesa. Riceviamo e pubblichiamo una loro nota stampa:

NIO Cocktails – la start up italiana che sta rivoluzionando le abitudini di consumo dei cocktail – firma un accordo con Roberto Martone, industriale del profumo e promotore dello sviluppo della zona Tortona a Milano con l’Events Space e l’Hotel Magna Pars Suites Milano.

Ufficialmente sul mercato da settembre 2017, NIO acronimo di Needs Ice Only, nasce alla fine di una cena tra amici da un’intuizione di Luca Quagliano, ideatore e co-fondatore con l’aiuto di Alessandro Palmarin e Massimo Palmieri – anche loro entrati in società.

“Con NIO cambieremo la cultura del bere social in tutto il mondo – dichiara Luca Quaglianoi nostri cocktail pronti da bere andranno a coprire un vuoto di mercato e si inseriranno in un settore, quello dei cosiddetti “spirits”, costantemente in crescita.

L’obiettivo è far diventare i cocktail un’alternativa alla bottiglia di vino portata a cena, all’amaro a fine pasto, alla birra a casa tra amici o anche semplicemente un regalo originale.

In più, l’innovazione tecnologica studiata per il packaging supera la fragilità e il peso del vetro, semplificandone il trasporto e lo stoccaggio. Per questo i cocktail NIO sono una perfetta soluzione anche per eventi aziendali, per la piccola ristorazione, i servizi di catering e gli hotel”.

Nio Cocktails: nuovo socio all’orizzonte

Un progetto ambizioso e lungimirante che ha suscitato l’interesse di Roberto Martone, imprenditore di successo nella profumeria selettiva.

Due settori, quello del beverage e quello delle fragranze che, pur differenti, hanno in comune numerosi aspetti, a partire dalla cura nella scelta delle materie prime e di tutte le fasi produttive, in particolare della miscelazione perfetta degli ingredienti, fino al packaging come elemento distintivo e di posizionamento.

Due realtà, quelle di una startup e di una grande azienda, unite dalla ricerca della qualità e del Made in Italy così che lo spirito innovativo dell’una ben si fonde e completa con l’esperienza e la tradizione dell’altra.

Due realtà che sanno offrire proposte adeguate alle esigenze di un pubblico sempre più competente e in continua evoluzione.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.