Eventi sul cibo

Prima tappa del Mix Contest Italy Tour

Oggi, a distanza di qualche mese dall’ultimo appuntamento, Mix Contest sta per tornare con una grande novità: un tour che toccherà nel corso del 2018 alcune delle città italiane più vocate alla miscelazione per motivi storici o contemporanei.

Il nuovo format si chiamerà Mix Contest Italy Tour e partirà proprio da Torino il 23 luglio 2018.

L’obiettivo del Mix Contest era allargare la competizione ai bartender di altre città d’Italia, mantenendo Torino come teatro di singoli appuntamenti che hanno visto sfidarsi mixologyst di Milano, Bologna, Firenze e Roma.

Ogni appuntamento ha decretato due vincitori che, in rappresentanza della propria città, si sono dati battaglia per aggiudicarsi il titolo di miglior bartender d’Italia.

La gran finale della prima edizione è stata vinta dai torinesi Vanessa Vialardi e Simone Nervo, in forza al D.One Torino.

I cocktail bar che si sfideranno all’NH Torino Santo Stefano saranno:

La Drogheria, con Jappy Lucat e Paul Canetti;

NAt, con Emanuele Russo;

Gran Bar, con Mario Fecchio;

Swing, con Antonio Masi;

Inside, con Marco Riccetti;

La Casa del Demone, con Livio Buscaglia;

Centràl, con Sergio Pisu;

Krimikal, con Cristian Panetta;

D.One, con Vanessa Vialardi e Simone Nervo;

EDIT/Barz8, con Samuel Donniacuo.

Le tappe successive del Mix Contest Italy Tour saranno invece:

Taormina (agosto 2018);

Venezia (settembre 2018);

Milano (ottobre 2018);

Genova (novembre 2018);

Roma (dicembre 2018);

Parma (gennaio 2019).

Ogni tappa vedrà come teatro della competizione gli Hotel di NH Hotel Group, partner ufficiale del Mix Contest Italy Tour insieme a Compagnia dei Caraibi e Schweppes.

La gran finale, che incoronerà il miglior bartender d’Italia, si terrà nel febbraio del 2019 in una location che per il momento resta segreta.

Mix Contest Italy Tour: il format

 Il format sarà lo stesso della prima edizione: 10 cocktail bar, rappresentati dal loro bartender o dalla loro barlady di riferimento, prepareranno due cocktail – un pre-dinner e un after-dinner – che verranno serviti al pubblico partecipante e sottoposti al giudizio di una giuria tecnica composta da esperti e professionisti del settore.

Al termine di ogni appuntamento, i voti del pubblico saranno sommati ai voti della giuria tecnica e decreteranno il vincitore cittadino. Al termine del tour, in una location ancora avvolta dal mistero, i finalisti si sfideranno con le stesse regole per conquistare il titolo di miglior bartender d’Italia.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.