Economia e analisi

LAVAZZA CONTRO VERGNANO – DUE MODI DI VIVERE IL RETAIL

Due modi di vivere la caffetteria come spazio di confronto.
Lavazza e Vergnano sono protagoniste di due approcci differenti nella gestione, sul suolo italiano, del mondo del bar (a gestione diretta).
Mentre Lavazza si appresta ad aprire il nuovo centro direzionale di largo Brescia con ristorante incorporato, chiude le serrande sui negozi di via Garibaldi e piazza Solferino.
E avvia un’indefinita opera di restyling sul San Tommaso 10 (il luogo di nascita dell’azienda).
La gestione dei due negozi non sarà più diretta, ma (forse) affidata a partner terzi.
L’aggressività di Vergnano, invece, oltre a portare ad una serie di aperture in città e ad accordi con marchi storici (vedi quello con Gelateria Pepino 1884) vede anche la conquista (in tandem con Eataly) del simbolo torinese per eccellenza.
Ai settanta Coffee Shop 1882 di Vergnano si affiancherà una nuova realtà all’interno del Museo del Cinema di Torino. Il concept sarà lo stesso visitabile nella vicina via Lagrange.
Due attivismi differenti, dunque, che vede la Vergnano occupare spazi in città e la Lavazza concentrarsi soprattutto all’estero.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento