Economia e analisi

John Elkann ed Exor interessate alle PMI del cibo?

John Elkann, Presidente e CEO di Exor, non è per sua natura ed educazione un chiaccherone. Per questo ogni sua dichiarazione pubblica e analizzata attentamente.

Ieri al Financia Times, John Elkann ha citato Eataly come esempio di media azienda dalle grandi possibilità di crescita, e fatto capire che sul tavolo della finanziaria ci sono dossier di aziende operanti nel settore cibo e fashion.

Del resto, non si ha bisogno di un Master in Economia per capire che non è il prodotto che manca al sistema cibo italiano, ma tutto quello che viene dopo (Marketing, Logistica, Management e Capitali).

Entrare con quote e competenze in PMI italiane, significa supportare imprenditori e filiere che possono essere valorizzate all’estero e creare valore. Il modello seguito anche dalla Tamburi Investment Partners proprio in Eataly e Moncler.

Che cos’è EXOR?

EXOR N.V. è una delle principali società d’investimento europee ed è controllata dalla Famiglia Agnelli. Con un NAV (Net Asset Value) di oltre 13 miliardi di dollari, è il frutto di una storia imprenditoriale fatta di oltre un secolo di investimenti. EXOR realizza investimenti concentrati in società globali in diversi settori, prevalentemente in Europa e negli Stati Uniti, con un orizzonte temporale di lungo termine.

Criteri di investimento.

Testo integrale intervista FT a John Elkann.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento