Recensioni

LE 10 GELATERIE DI TORINO PER I TURISTI – STORIE, QUALITA’, ACCESSIBILITA’

Torino è gelato.
L’esplosione delle gelaterie sul suolo sabaudo è dovuta a fattori come la vicinanza di materie prime di qualità, domanda abbondante e voglia di intraprendere.
Sulla scia della Grom Dinasty, oggi Torino offre ad un turista affamato di gelato (artigianale e non) una vasta scelta di negozi ed insegne. La nostra esperienza sul “campo” ci ha portato a selezionarne dieci.
Tutte vicino al centro cittadino o che meritano una veloce gita “fuoriporta”.
Come per il precedente post non facciamo classifiche, ma invitiamo ad andare oltre e scoprire un mondo oltre le tante catene commerciali.
Dalla nostra lista di consigli, non sono presenti catene affermate come Grom e La Romana e artigiani evoluti come Alberto Marchetti.

Rimane la riflessione di un torinese esperto di cibo – “a Torino ogni gelateria ti fa innamorare per un solo gusto” – a voi provarle tutte e scoprire il vostro!

AGRIGELATERIA SAN-PE’Cascina San Pietro 29/A (Poirino) – il grande classico del torinese. La prima agrigelateria, quantità e qualità. Spettacolare il fiordilatte, ottime le frutte. Vale un giro fuori Torino, la Cascina è anche fattoria didattica e luogo per eventi. Presente anche a Eataly Lingotto.

COOPERATIVA – GELATERIA NATURALE SAN SALVARIOvia Berthollet 13, quartiere San Salvario – nata da un progetto di cooperazione sociale, la gelateria è stata in parte ofuscata dallo straripante successo di Mara dei Boschi. Ma il gelato è ad ottimi livelli.
GELATERIA POPOLAREBorgo Dora 3, zona Cortile del Maglio e Arsenale della Pace – gelateria pop, come dice il nome. Gusti tradizionali e meno, qualità artigianale.
Se siete in zona, un must.
GASPRIN dal 1929corso San Maurizio, vicino al Museo del Cinema – nato da una storica latteria, si è allargato da Moncalieri fino a giungere ai piedi della Mole. Ottime creme, rotazione dei gusti in base alle stagioni. Colpisce il negozio, pulito e tranquillizzante.

MARA DEI BOSCHIvia Berthollet 30h, quartiere San Salvario – la gelateria di San Salvario, guidata da Marco Serra. Collaborazioni con Gambero Rosso e Magorabin, un talento naturale per le creme e il cioccolato.

PEPINO GELATERIApiazza Carignano 8, zona Museo Egizio, Museo del Risorgimento, via Roma, via Lagrange – più che una gelateria la storia del gelato e della città. Da assaggiare per chi è turista il mitico “Pinguino”, gelato nato nel 1939.

PIU’ DI UN GELATOvia San Tommaso 6, vicino a piazza Castello e Accademia Albertina – altro progetto cooperativo legato al gelato. Prezzi accessibili, gelato nella norma.
SICULOvia San Quintino 31, vicino alla Galleria d’Arte Moderna – altra gelateria in centro, altro grande classico. Conosciuto per le granite (con panna e brioche) e per un ambiente spartano.
TORRE CREMERIAcorso Regio Parco 28/A – un classico di quartiere Vanchiglia, il nuovo food district di Torino. Gelateria classica, un pò vintage. Dalle granite alla pasticceria qualità sempre ottima.
VANILLA CREAMS&FRUITSvia Palazzo di Città 7/b – granite e gelati dal 2007, abbinamenti originali. Dalla menta di Pancalieri al limone di Sorrento, un negozio posto proprio dietro piazza Castello.

 

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.