Bottega Macario

Fanceat e Argotec: cena spaziale

La prima cena spaziale è comodamente cucinabile a casa. Grazie alla collaborazione fra Fanceat ed Argotec (due realtà diverse, ma ambedue legate ad un nuovo concetto di cibo) è possibile degustare ingredienti interessanti.

La cena spaziale è liberamente ispirata al “bonus food”, ideato e realizzato da ReadyToLunch all’interno del suo Space Food Lab (realtà legate ad Argotec e al suo core business), che gli astronauti europei Samantha Cristoforetti, Luca Parmitano e Alexander Gerst, hanno già portato con loro e mangiato nello Spazio.

A prepararla lo chef Cesare Grandi de La Limonaia che ha realizzato un menù di tre portate capace di trasformare la vostra cucina in un vero e proprio laboratorio del futuro, riproducendo il “cooking on orbit”, a partire dagli ingredienti preparati da ReadyToLunch per la preparazione del cibo consumato nello Spazio.

L’iniziativa “cena spaziale” sarà presentata a Peperò Carmagnola, sabato 3 Settembre (ore 18, piazza Berti – “Piazza Peperò – Pala BCC). Il Talk sarà condotto da Paolo Massobrio con interventi di Cesare Grandi e Carlo Alberto Danna – founder di Fanceat.

Un bel segnale per due realtà che, facendo sistema, lanciano una bella iniziativa coinvolgendo un giovane e promettente Chef piemontese. Tutto giocato in casa ma con grande respiro internazionale.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.