Eventi sul cibo

Di Freisa in Freisa 2017: 500 anni in 2 giorni

Anche quest’anno siamo coinvolti attivamente nell’organizzazione della manifestazione chierese Di Freisa In Freisa. E come lo scorso anno il vortice di eventi, workshop e degustazioni legate a questo vitigno ci assorbe piacevolmente.

Dopo due eventi OFF presso Affini e Villa Somis, il 17-18 giugno (con anteprima serale il 16 giugno) Chieri sarà pronta ad ospitare migliaia di persone alla scoperta del vitigno e di altre specialità del territorio.

Da segnalare, quest’anno, la presenza del progetto Maestri del Gusto (degustazioni presso Piazza del Gusto-piazza Cavour durante i giorni della manifestazione) per allargare l’offerta di cibo anche alle eccellenze torinesi.

Protagoniste assolute saranno le cinque Doc del Piemonte: Freisa di Chieri, Freisa d’Asti, Monferrato Freisa, Langhe Freisa e Colli Tortonesi Freisa da degustare lungo l’Enoteca itinerante per le vie del centro storico.

Vi aspetta una selezione delle migliori etichette (il costo del coupon per 4 assaggi è di 8€, più 2€ di cauzione per il calice).

L’inaugurazione ufficiale è in programma sabato 17 giugno alle ore 12,00. Anteprima già venerdì pomeriggio quando, alle 18,00 in occasione dell’incontro a Chieri delle Città del Piemonte di Terra Madre, Carlo Petrini riceverà nel Cortile del Municipio la cittadinanza onoraria della città capitale del Freisa.

Di Freisa In Freisa: cultura sul vitigno

Attraverso lo spazio Freisa Lounge (piazza Umberto I) numerosi esperti spiegheranno il Freisa da differenti punti di vista, avvicinando il vitigno al pubblico ed inserendolo nel contesto generale del panorama enologico regionale. Alcuni workshop saranno anche trasmessi in streaming.

I workshop presso la Freisa Lounge (piazza Umberto I, Chieri) sono prenotabili sulla piattaforma Eventbrite a questo link. Il costo di una singola giornata di laboratorio+degustazione è di 5€.

Non mancheranno, poi, le contaminazioni artistiche. Domenica, alle ore 11,00, la Freisa Lounge ospiterà “Foodscape” di Patrizia Piga.
Artista internazionale vincitrice recentemente a Londra del Fine Art Photography Awards e del One Eyeland Photography Awards in India, presenterà un’opera inedita realizzata in occasione del 500° anniversario del Freisa.

Di Freisa In Freisa: altre degustazioni

Sabato alle ore 17,00 appuntamento con “L’ora dell’Aperitivo”, una passeggiata guidata nel centro storico di Chieri immersa nelle atmosfere del Di Freisa In Freisa, con degustazioni pensate anche per coloro che sono intolleranti al glutine (per informazioni e prenotazioni: chieri@coopitur.com – 011.9428440).

40 ristoranti ed enoteche locali proporranno menu a tema, mentre sette cantine a cavallo tra le colline chieresi e astigiane apriranno le porte ai visitatori (Rubatto, Balbiano, Il Girapoggio, La Borgarella, Terra dei Santi, Cascina Gilli e Rossotto).

Sarà inoltre possibile visitare il vigneto sperimentale dell’Università di Torino, presso il centro Bonafous di Strada Pecetto (domenica alle ore 10 – necessaria prenotazione via mail: cantina.sperimentale@unito.it).

Qui il programma scaricabile del Di Freisa In Freisa.

Freisa in Piemonte

Oggi il Freisa è coltivato quasi esclusivamente in Piemonte, dove interessa una superficie di 854 ettari, quasi il 2% dell’area vitata regionale.

I vigneti si estendono dalle colline a sud di Torino, che vanno da Chieri ad Asti, al Casalese alessandrino e in piccole aree della Langa Cuneese, nel Tortonese, nel Pinerolese, Canavese e nei Colli Novaresi.

Un vitigno autoctono e poliedrico, le cui uve rosse si prestano a stili di vinificazione profondamente diversi, dando vita a vini frizzanti, secchi, dolci, giovani, ma anche adatti a invecchiare.

Crediti fotografici: RossoBiancoBolle, Massimiliano Sticca.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.