Recensioni

Christian Mandura: Unforgettable è una meraviglia

Christian-Mandura-unforgettable

Christian Mandura ha finalmente aperto il suo ristorante in città, Unforgettable.

Tutto si è detto, tutto si è scritto. Ristorante senza tavoli, esperienza gastronomica, mancanza di un menù fisso.

Nella blogosfera e sui social sono già presenti foto di piatti, commenti. Inutile ripetere il copione anche su questo post. Per recuperarli googlate “Unforgettable Torino”.

Christian-Mandura(1)

E quindi? Perchè leggere il mio parere?

Sono stato a pranzo venerdì scorso, un regalo fatto a me stesso per provare uno dei giovani Chef torinesi che stimo di più.

La location è un vecchio magazzino di via Valerio, via di collegamento all’interno del Quadrilatero Romano. Una meraviglia

Salvatore Romano di Barzotto, segue la carta dei cocktail con un approccio sartoriale alla cucina di Christian Mandura. Infatti i cocktail serviti durante il pasto (tre in totale) sono perfettamente bilanciati.

Carta dei vini? Posso azzardare un’opinione già espressa durante il pranzo. Il vino è superfluo.

I cocktail di Salvo Romano sono sufficienti, altro alcool rischierebbe di sofisticare troppo la cucina di Mandura.

Molta verdura, tanto pesce direttamente da quel geek di Mauro Pallottino (uno dei principali fornitori dei più preparati Chef piemontesi), poca carne.

Ed ecco il famoso social table da dieci coperti.

Una connessione diretta con lo Chef?

Uno Chef table è il palco in cui si esibisce chi dirige una cucina. Durante il pranzo mi vengono in mente le parole dell’imprenditore torinese Adriano Marconetto.

Christian Mandura è uno Chef ma anche un artista contemporaneo.

Nulla di più vero. Ingabbiato in un menù degustazione soffre, quando può creare ed improvvisare è al suo meglio.

La sua velocità di pensiero mi stupisce ogni volta, ed è la caratteristica che più mi colpisce in lui.

Vederlo spiegare un piatto e parte del processo creativo e di realizzazione vale l’esperienza.

Il progetto Unforgettable è pronto per Torino?

Non conosco la proprietà di Unforgettable, ma penso che sia solida. Consegnare le chiavi ad un professionista come Mandura è come dare una tela bianca.

Si deve pazientare, ma il risultato finale sarà un successo.

Io penso che se questa città è ancora un laboratorio, il ristorante è nel luogo giusto. Ma sicuramente l’esperienza non è per tutti.

Astenersi gourmand dell’ultima ora, esperti di Masterchef e criticoni. Entrate ed affidatevi con umiltà al personale.

Il prezzo? Io ho pagato 70€ + 20€ fra cocktail, acqua e caffè.

Un prezzo che ripagherei volentieri, un vero lusso accessibile. Un pò come pagare pochi € per il caffè di Messineo da Stratta.

Solo a Torino…

Indirizzo: via Valerio Lorenzo 5b, Torino.

Sito.

Orari: chiuso la domenica; un servizio a pranzo, due a cena.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.