Eventi sul cibo

Birra Madama compie 5 anni

Birra Madama

Domenica 6 ottobre in piazza Madama a Torino, dalle 10,00 alle 20.00, si terrà il BeerDay di Birra Madama.

Dopo due anni di assenza, Birra Madama tornerà nella stupenda piazza Madama ospiti del collaudatissimo San Salvario Emporium; un’occasione per presentare le nuove birre, tra cui quella prodotta con il luppolo frutto di un progetto sperimentale.

Una giornata dedicata al bere di qualità, durante la quale Birra Madama porterà in spina un’ampia gamma delle migliori birre artigianali del momento, arrivando ad avere in spillatura 6 birre firmate Madama più 14 birre ospiti piemontesi e non solo.

Tra i Birrifici ospiti, spiccano:

Birrificio Torino;

Birrificio La Piazza;

EDIT;

Trunasse;

Baladin;

Lambrate;

Brasseria Alpina;

Lover Beer;

War;

B63;

Mister B.

In più, sarà presente una birra selezionata da uno dei Pub più in vista nel panorama italiano: Il Punto di Bologna.

Sarà una giornata dedicata anche al buon cibo, grazie alla presenza del foodtrack di AgriBiscotto Bakery Bistrot di Pianezza ed alla sua vasta proposta di lievitati lavorati con le Farine Piemontesi di Bongiovanni.

Anche quest’anno, le collaborazioni tra Birra Madama e realtà produttive di eccellenza, sia birrarie che gastronomiche, sono cresciute e si sono sviluppate tanto da rendere necessari due eventi extra:

  • Tutti gli animi di Birra Madama: un momento per parlare di ciò che è successo in un anno – le neonate Madama, i progetti alternativi e la presentazione della Special Edition della Mia, prodotta utilizzando il luppolo frutto del nostro progetto sperimentale, in collaborazione con la Cooperativa Sociale Ecosol, all’interno della Casa Circondariale Lorusso e Cutugno di Torino;
  • La Cena dei Birrai, un’occasione per festeggiare e scambiarsi saperi, tra colleghi e amici del settore, presso il Madama Lab.

Birra Madama nel 2019 e nel 2020

Birra Madama è la brewfirm di Torino che dal 2014 produce birre artigianali con personalità, portando avanti un progetto che si basa su quello che è diventato un principio imprescindibile del suo autore Alessandro Santinelli: creare collaborazioni.

Attivare, quindi, quel processo di incontro e di scambio tra professionisti e artigiani – che siano questi dello stesso settore birrario o produttori di cibi di eccellenza o chef sperimentatori – per dare vita a prodotti in grado di esaltare il territorio e le sue peculiarità, tanto da creare la nuova linea Collaborations.

Sono molte le iniziative in programma per il 2020, tra cui il potenziamento del luppoleto sperimentale all’interno del carcere, al fine di portare all’autonomia il progetto.

Lo studio di nuove Birre dalle caratteristiche sempre uniche e in stile Madama ha portato al lancio delle prime due birre della linea Collaborations: Milky Daisy, prodotta con il siero di latte di bufala della mozzarella, e pINK, birra dedicata alla collaborazione con il mondo della serigrafia e, nello specifico, con Malafamilia e Wild Art Tattoo Studio.

Le Birre Madama

Una breve carrellata delle birre attualmente in commercio:

·        GOLDEN la Bionda di stampo inglese, ad alta fermentazione e dai lievi sentori di arancia e vaniglia;

·        MIA l’Ambrata ispirata alle IPA americane ad alta fermentazione, dai sentori di frutta tropicale;

·        MOLESTA la Bionda doppio malto ad alta fermentazione, dai sentori di frutta matura tipici di una birra in stampo americano, ma con la dolcezza di una birra belga;

·        MILKY DAISY la Bianca di ispirazione belga addizionata con siero di latte di bufala e lattosio, speziata con coriandolo, arancia amara e arancia dolce, camomilla e vaniglia;

·        pINK la nuova Fruit Beer che, grazie al pigmento della fragola e del fiore di ibisco, nasce Bionda per poi tingersi di Rosa;

·        MIA SPECIAL EDITION la nostra Ambrata prodotta con il luppolo coltivato all’interno della Casa Circondariale Lorusso e Cutugno di Torino.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.