Startup e nuovi trend

DOCG ASTI CONTRO ZONIN – UNA STORIA

Francesco Zonin, Vice President Casa Vinicola Zonin

 

La questione riguarda ormai Decreti, Carte bollate, Tribunali e Avvocati. Da una parte la Casa Vinicola Zonin dall’altra i produttori del Moscato di Asti.

Per chi non si occupa di vini e Denominazioni può suonare come una questione assurda, ma non lo è affatto.
Il territorio del Comune di Asti deve essere o no ammesso nel disciplinare di produzione Asti D.O.C.G.? (QUI articolo Civiltà del Bere).
Zonin con i 30 ettari di Castello del Poggio lotta per l’inclusione, i produttori degli altri territori per l’esclusione.
Il TAR del Lazio ha decretato l’esclusione e ora gli Zonin avranno due mesi di tempo per ricorrere al Consiglio di Stato.

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.