Bottega Macario

AMAROT A BASE DI CHINOTTO – DA SAN SALVARIO ALL’ITALIA!

L’Amaròt ci piace. La sua nascita è il frutto della passione di due giovani imprenditori (Filippo Camedda e Antonio Salvatore) e di un maestro distillatore (Carlo Quaglia), la ricetta è il recupero di un concetto artigianale legato al vecchio Piemonte.
Amaròt è un amaro artigianale a base di erbe e chinotto. Nasce a Torino, nello storico quartiere di San Salvario e viene prodotto sapientemente dai distillatori di Castelnuovo Don Bosco.
Spiega Filippo Cameddaavevamo da molto tempo l’intenzione di produrre un amaro al chinotto da vendere nel nostro locale (Lanificio San Salvatore, ndr) e abbiamo passato mesi a perfezionare questa formula inseme ad un esperto infusore come Carlo Quaglia senza il quale non avremmo potuto realizzare l’amaro. La cosa difficile è stata amalgamare l’agrume su una ricetta che si rifà molto agli amari d’erbe piemontesi. Comunque dopo quasi un anno di tentativi quello che era partito come un passatempo divertente si è poi concretizzato in un progetto imprenditoriale serio”.
Le essenze derivate dai migliori agrumi, erbe, radici e spezie sono estratte a freddo, per non alterare il loro aroma originale. A questo si affianca una lunga maturazione del prodotto finito che armonizza i vari elementi, le parti vegetali insolubili si depositano e sedimentano permettendo una filtratura lieve che non sottrae al liquore importanti toni aromatici.

Continua Filippo Camedda” abbiamo puntato molto sulla comunicazione in un settore di fatto poco pubblicizzato e siamo riusciti a tenere il costo di un amaro totalmente artigianale poco al di sopra degli amari industriali locali e nazionali. Molti torinesi hanno scoperto l’amaro grazie agli eventi e ai caroselli che abbiamo girato con Andrea Gattico e Guido e che trasmettiamo da sei mesi nei cinema della città. Per ora siamo su una trentina di punti vendita e locali”. (QUI Cartina delle presenze, ndr).

Da gennaio 2014 la storica azienda Velier curerà la distribuzione nazionale.

Una bella storia torinese!

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.