Recensioni

Natale 2019: dove comprare gli ultimi prodotti per la tavola

Natale-2019

Natale 2019 è tempo di feste, e per i più attenti al cibo è ancora una volta un buon motivo per girare le botteghe, scoprire gusti nuovi, assaggiare e far conoscere agli invitati sapori e saperi magari ancora sconosciuti.

Molto difficile fare una mappa della città per golosi, ancora una volta facciamo una selezione delle cose che più ci hanno colpito in questo periodo in giro per Torino.

Abbiamo in questa selezione provato a partire dalle botteghe, da quei presidi della città che continuano a resistere, quei negozi che con sempre più fatica ogni mattina alzano la serranda, cercando di conquistare i clienti con un sorriso e con un prodotto artigianale.

Ormai tutto è online, delivery, i supermercati hanno alzato moltissimo la qualità dei prodotti negli scaffali.

Ma noi un po’ romantici del cibo amiamo ancora andare a scambiare due parole con il commerciante.

Amiamo fare la fila, prenotare i prodotti, leggere gli ingredienti.

Ancora una volta mi piace dire che andare in bottega è prima di tutto un esperienza, e forse solo questo farà vincere il negozio.

Angolo dei Sapori

Questa è proprio una bottega, dove Salvatore Rindone continua a scegliere prodotti, selezionare verdure, salumi, formaggi vini, di tutto.

Qui un goloso curioso potrebbe passare le ore a guardare gli scaffali.

A Natale il negozio luccica. Uno dei prodotti più venduti durante l’inverno sono i carciofi, già tagliati selezionati tra i migliori.

Questi potrebbero essere un ottimo antipasto per Natale 2019, semplice ma delizioso.

Iniziare il pasto con questi carciofi, magari conditi con uno dei tanti olii che vi saprà suggerire Salvatore sicuramente sarà un ottimo inizio.

Qui link.

Gelato Amico

Un gelato per tutti, celiaci e vegani ma soprattutto per chi con curiosità vuole provare a scoprire prodotti sani ma meravigliosi.

Qui vi consigliamo per Natale di provare la loro nuova crema di cioccolato e nocciole, e la variante con gli anacardi e pochissimo zucchero.

In tempo di creme al cioccolato, una delle più interessanti che abbia assaggiato.

E poi la loro crema delle feste, rigorosamente vegetale ma di grande gusto.

Qui link.

Pastificio Reale

Natale è tempo di pasta ripiena.

Vi invitiamo a venire ad assaggiare i tanti prodotti di Lorenzo Bossina, ma in particolare l’ultimo nato: l’agnolotto delle tre carni prodotto con la vicciola (fassona allevata a nocciole), la carne di maiale di parva domus, e il cappone di morozzo.

Nel suo banco vi perderete tra le mille proposte, come sempre non posso non suggerirvi anche la versione del raviolo interamente vegetale a base di tempeh, verza, funghi shitake e non solo.

Chiaramente qui potrete scegliere il primo piatto più adatto a voi.

Qui link.

Il Genuino

Se c’è un negozio che oggi dimostra quanto l’entusiasmo dei giovani possa andare oltre qualsiasi cosa, questo è Il Genuino.

Una bottega di via Cibrario gestita da due splendidi ragazzi, che hanno deciso di scommettere tutto sul loro negozio.

Non è scontato che dei ragazzi facciano questo e noi proviamo ad aiutarli nel farli conoscere.

Qui troverete prodotti da tutta Italia, una piccola selezione di formaggi, qualche vino, panettoni e molto altro.

Un prodotto tra tutti che ci è piaciuto? Le castagne secche garessine, perfette nel menù di Natale.

Un ingrediente semplice e della tradizione piemontese. Potreste ad esempio cucinarle accostandole ad un secondo piatto.

Qui link.

Panificio Avetta

Via Cibrario è una vera fucina, credo sia la via con maggior presenza di Maestri del Gusto.

Riccardo Avetta entra in negozio da sempre a mezzanotte, e immerso nelle sue farine produce pane grissini, panettoni focacce.

Noi siamo innamorati di tutti i suoi prodotti, se siete obbligati a sceglierne uno forse vi consigliamo di comprare qui i grissini.

Specializzato anche nei lievitati dolci, il suo pandoro è decisamente speciale.

Al centro di una tavola italiana non può mancare il pane.

Qui link.

Macelleria Cru

L’entusiasmo di Giampaolo, della moglie e dei due figli è raro. Una grande selezione di carne, sono però diventati famosi con il loro sushi di carne.

Antipasto perfetto a base di riso e carne, su richiesta possibile anche in versione vegetale.

Una macelleria che non vende solo carne, sugli scaffali potrete notare tante specialità tra cui pasta panettoni e taralli, tutto di rara qualità.

Qui avrete capito che la proposta è per un aperitivo magari servito in piedi.

Qui link.

Gocce di Cioccolato

Torrefazione, bar, pasticceria, catering.

Maurizio e Ivano sono semplicemente instancabili, uno torrefattore e l’altro pasticcere.

Anche qui difficile scegliere cosa portare via. I panettoni sono straordinari.

Non producendo solo il panettone classico ma stravolgendolo anche nella forma, in una variante prodotta con una crema al vermouth di Anselmo.

Non potrei mai citare questo luogo in via Stradella senza suggerirvi di assaggaire un loro caffè, micro-torrefazione di Torino che lavora speciality coffee davvero sensazionali.

Anche in questo caso il nostro suggerimento è di andare a trovare Maurizio e di vivere l’esperienza di una degustazione con lui.

Poi comprate un suo caffè e offritelo a fine pasto per far capire quanto questa bevanda è diversa da come ce la vogliono raccontare. Che pasto sarebbe senza un buon caffè alla fine?

Qui link.

Mara dei Boschi

Caffè, cioccolato, torte, gelato.

Qui è difficile fare una classifica. L’ultimo nato è il negozio di piazza Carlina, una delle piazze più francesi della città, una vera bomboniera.

La caffetteria serve solo caffè specialty, di varie torrefazioni in giro per il mondo.

Poi ci sono le pillole di cioccolato, le praline.

Qui potete anche acquistare la borraccia per ridurre la plastica, prodotta e dedicata alla mia corsa in Groenlandia contro i cambiamenti climatici.

Qui tutto è arte, la bellezza è il filo conduttore di questo negozio.

Vi consigliamo anche di osservare le confezioni per natale e non solo, tra queste assaggiate le scorzette di limone e arancia, e perché no anche i pixel una sorta di giuanduiotto a forma di cubo.

Qui link.

Valter Ficini

Ultimamente Ficini sta conquistando i nostri cuori e le nostre papille gustative. Un continuo crescere, nella ricerca di materie prime, preparazioni, ricette.

C’è da perdersi a guardare il suo bancone.

Qui facciamo nostro un suo appello, mettete al centro delle tavole sempre il pane, ma senza spreco.

Anche a Natale 2019 comprate ma non buttate, specie il pane.

Spesso durante le feste è messo a tavola senza dargli un valore, invece ogni pane ha il suo sapore il suo abbinamento, la sua peculiarità.

Qui potreste acquistare i pani a forma di bauletto per le tartine, un pane toscano, il suo pane ricco di semi e quasi senza farina.

Noi amiamo anche moltissimo il suo panettone.

Il nostro suggerimento è di servire delle tartine a inizio pasto, con grande attenzione appunto agli abbinamenti.

Qui link.

Odilla Chocolat

Se parliamo di botteghe non possiamo non citare Odilla, personalmente le trovo tra le praline migliori di Torino.

Gabriele, la mamma e la moglie studiano ogni dettaglio.

Le praline sono deliziose, leggere e di ogni tipo.

Nella bottega a fianco potrete scegliere anche tra deliziose preparazioni di gastronomia, tra cui dei magnifici ravioli.

Se continuiamo a comporre un menù, chiaramente qui compreremmo le praline da servire dopo il panettone.

Qui link.

Regali da Favola

Per il secondo anno, dalla genialità e la conoscenza della materia prima di Gabriele Conte e Michele Perinotti e dal buon gusto di Lorella nasce questo luogo dedicato al Natale.

Qui potrete trovare tutti i prodotti de Gli Aironi ma non solo, anche molto di più.

Infatti negli anni hanno potuto incontrare piccoli produttori spesso introvabili nei negozi, potrete quindi comporre il vostro cesto.

Sicuramente troverete il riso, quindi nel nostro menù ideale questo rientra nei primi. E se oltre al vino abbinaste un sakè piemontese?

Il Nero chiaramente, oppure vermouth.

Piazza Peyron 13/C a Torino.

Enoteca RossoRubino

Ormai istituzione a Torino.

Chi ama il vino potrebbe passare ore a guardare gli scaffali, chiacchierare con loro, bere un bicchiere, mangiare i loro ottimi piatti.

Durante il periodo natalizio ancora di più tutto si trasforma in festa, e qui potrete davvero perdervi tra una scelta magnifica di vini.

Tantissimi vini che arrivano dalla Francia, una grande selezione di champagne.

Il Piemonte è presente in tutte le sue forme. Difficile qui suggerirvi qualcosa, potreste stupire con un buon vino dolce, o con una bollicine sconosciuta.

Qui link.

Birrificio La Piazza

La Piazza è una fucina di idee progetti artigianali. La panetteria ha conquistato i palati più attenti, producendo pani adatti a tutti, con l’utilizzo di farine non raffinate e non solo.

Anche i grissini prodotti da poco tempo, sono senza dubbio tra i migliori mangiati.

Lo Chef Maurizio Camilli dirige con sapienza e maestria tutta la parte gastronomica.

Il suo ristorante all’ultimo piano è uno degli indirizzi più frequentati della città e la sua è una cucina che entusiasma.

Sempre nell’ottica di stupire un po’ di vostri ospiti perché non proporre a tavola anche una birra? 

Qui si produce anche birra.

Per un pranzo di Natale noi proporremmo la Chagal – una birra leggera beverina perfetta per l’aperitivo – e la birra prodotta in occasione del Natale 2019: birra stile american strong con bucce di bergamotto e arancia. Con luppoli americani.

Qui link.


There is no ads to display, Please add some

You Might Also Like

Nessun Commento

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.